Percepiva il reddito di cittadinanza arrestato in esecuzione di un ordine di carcerazione



Pereto- I carabinieri della Stazione di Pereto hanno arrestato un uomo, italiano 47enne, residente in provincia di Roma, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale della repubblica presso la corte d’appello di Roma.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri durante uno dei controlli del rispetto della normativa anticovid, all’interno di un bar di Pereto. Pur essendo risultato in possesso del green pass, dalla consultazione della banca dati delle forze di polizia è emerso che sul suo conto era stato spiccato un ordine di carcerazione.

Il 47enne deve infatti scontare una pena detentiva di 11 mesi e 28 giorni di reclusione, per una condanna ricevuta al termine di un processo per furto aggravato e detenzione illegale e porto di armi in luogo pubblico. I fatti delittuosi risalgono al 2011 e sono stati commessi in provincia di Roma.

L’uomo è stato rintracciato dopo circa due mesi dall’emissione della misura restrittiva, essendo risultato irreperibile nel corso delle prime ricerche da parte delle autorità di polizia della capitale. I militari lo hanno condotto in caserma per le formalità di rito, per poi trasferirlo nella casa circondariale di Lanciano (CH). In quanto percettore di reddito di cittadinanza, è stato segnalato all’INPS per la sospensione del beneficio, come previsto dalla vigente normativa.



Leggi anche