mercoledì, 14 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Pazienti abruzzesi affetti da fibromialgia. Testa: “soddisfatto per il nuovo progetto di legge”

Abruzzo – “Esprimo grande soddisfazione per il progetto di legge, licenziato dalla Commissione Sanità, che prevede le disposizioni in favore delle persone affette da fibromialgia (a firma Testa, Quaglieri, D’Amario, D’Incecco, Quaresimale). Si tratta di un passaggio storico per la nostra regione e per tutti i pazienti abruzzesi affetti da questa patologia, finora lasciati nell’ombra e con enormi difficoltà da affrontare.

Questo percorso, avviato per la prima volta in Abruzzo, è iniziato più di un anno fa con l’approvazione, da parte della Commissione Sanità, della mozione per il riconoscimento istituzionale di malattia progressiva ed invalidante per la fibromialgia, presentata da me con il collega Mario Quaglieri, che tra l’altro, ha dato il via libera ad un Tavolo tecnico di lavoro.

Il testo, licenziato ieri in Commissione, prevede: di avviare la ricognizione sull’incidenza della fibromialgia sul territorio regionale attraverso il Registro regionale; promuovere la predisposizione, da parte del Comitato scientifico regionale, di linee guida per il percorso diagnostico – terapeutico multidisciplinare, già delineate dal Tavolo tecnico; individuare un Centro di riferimento e di specializzazione regionale per coordinare il sistema integrato di prevenzione, diagnosi e cura della fibromialgia; impegnare la Giunta regionale a presentare, entro 2 anni dall’entrata in vigore della legge, un progetto di fattibilità tecnica ed economica dell’eventuale partecipazione regionale alle spese previste per gli esami diagnostici e i trattamenti necessari a favore dei malati. Ora l’Abruzzo è pronto, attendiamo solo che il Governo inserisca finalmente la fibromialgia nei Lea”. Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale Guerino Testa.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO