Orologi Cluse: un must have della moda invernale


Gli orologi sono tornati a padroneggiare la scena della moda e lo faranno soprattutto in questa stagione autunno/inverno quando le nuove tendenze vorranno essere rispettate. Come ogni tendenza che si rispetti, del resto.

Se prima tra orologi analogici e digitali i brand che proponevano modelli interessanti non erano molti, oggi viviamo in una realtà in cui scegliere l’orologio giusto per noi tra tutti quelli proposti è una sfida. Si può sbagliare certo, ma seguendo dei piccoli consigli su come effettuare la scelta il rischio è bassissimo.

Per prima cosa tra i must have della stagione invernale ci sono gli orologi Cluse, il brand olandese che si è distinto per carattere e originalità.

Acquistare il modello ideale per noi tra quelli che caratterizzano la collezione di orologi Cluse, nonostante l’ampia gamma proposta, è abbastanza semplice perché dipende tutto dalla propria personalità e dal proprio gusto in fatto di accessori. In questo caso le mode non dovrebbero essere seguite alla lettera se non per il brand che solitamente è considerato quello più versatile che, quindi, si lega perfettamente allo stile più casual o sportivo così come a quello più stiloso ed elegante. Gli orologi Cluse o di altri brand devono rispondere a questo criterio, sempre.

Come si abbinano gli orologi

Che dire, l’abbinamento dell’orologio non è mai un argomento così scontato. Ogni stile deve saper indossare gli accessori che desidera, che si tratti di orologi Cluse così come altri. Sembra banale, eppure non è semplice saper parlare di sé attraverso un accessorio. Per farlo basta scegliere il modello che si fonda perfettamente e naturalmente al nostro essere, a quello più profondo e solo in un secondo momento all’abbigliamento che decidiamo di indossare.

Per optare per il giusto abbinamento orologio-abbigliamento è necessario conoscere bene il proprio stile. Se solitamente indossiamo capi più sportivi e casual sarà perfetto per noi un orologio digitale, di quelli più moderni e resistenti. Se invece abbiamo l’abitudine di sfoggiare uno stile elegante e più formale è consigliato scegliere orologi analogici, quelli tradizionali che permettono di far respirare un’atmosfera un po’ retrò ma piena di carattere.

Anche il colore del nostro orologio deve essere in linea con i capi di abbigliamento che si hanno nell’armadio perché una stonatura di colore non fa di un outfit uno stile di tendenza.

Queste semplici regole valgono per la donna come per l’uomo senza differenza, anche perché l’orologio è uno degli accessori che non ama le distinzioni.

Scegliere gli orologi

Oltre al gusto personale di chi li indossa, gli orologi possono essere scelti in base ad alcuni elementi. Il primo è la tipologia, cioè se è analogico e digitale. Solitamente il primo si addice meglio agli stili eleganti e l’altro a quelli più casual, ma non è una regola.

Altro elemento è quello del movimento. Ne esistono di tre tipi: meccanico, a carica automatica e al quarzo. La scelta dipende da ciò che si preferisce, ma in linea di massima il movimento al quarzo è quello più preciso.


Invito alla lettura

Ultim'ora

“No significa no – per una cultura del consenso”, Abruzzo Donne Dem organizza un incontro con la Senatrice Valeria Valente

Avezzano – Lunedi 28 Novembre alle ore 17:30 presso la sala Irti dell’ex scuola Montessori, ad Avezzano, la Conferenza Regionale Abruzzo Donne Dem organizza un incontro con la Senatrice Valeria ...


Capistrello piange la scomparsa, a soli 38 anni, di Angelo Di Giovanni

Capistrello – Una fredda domenica di fine novembre si è portata via per sempre Angelo Di Giovanni, 38 anni. Da 13, lunghissimi, anni, Angelo non ...

Work in Progress… Ciak si gira il film sulla figura del beato Tommaso da Celano

Celano – È stato ospite presso nella città di Celano il noto regista di fama internazionale Emanuele Imbucci che tutti conosciamo per aver diretto e ...

Riconsegnati ai fedeli e alla cittá di Avezzano la gradinata e il sagrato della Cattedrale

Avezzano – “Dopo due lunghi anni, dopo tante difficoltà e non poca fatica, tutti potranno accedere in Cattedrale passando per la porta principale. La gradinata ...

Gestione idrica autonoma: il Tar dice no alla sospensiva, ma i sindaci di Civitella Roveto e Canistro non demordono

“Nella mattinata di ieri, sabato 26 novembre, i Comuni di Canistro e Civitella Roveto, unitamente agli altri Comuni difesi dal Prof. Avv. Giandomenico Falcon, hanno ...



Lascia un commento