Opi, scelto il nome del cervo ‘ambasciatore social’ | VIDEO



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Opi – Il cervo adottato dalla Pro Loco e dal comune di Opi come Social Ambasciatore del borgo si chiamerà POPI! Il nome è stato scelto dalla community on line e dagli ascoltatori della trasmissione radiofonica I Provinciali su Radio2 condotta da PIF. Un’importante operazione di marketing virale che non esula dal preservare l’ecosistema e l’habitat dell’esemplare

Martedí 3 maggio la prima apparizione del cervo che ha fatto capolino nel piccolo borgo di Opi, tra i piú belli d’Italia, nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise partendo dalla località Casette fino a visitare il centro storico, adottandolo come suo “domicilio turistico”, tornando in paese anche 2 giorni dopo e anche martedì mattina, come a festeggiare con il paese il nome ricevuto.

Visite subito immortale e condivise dagli abitanti sui canali social che hanno riscosso talmente tanto successo da far venire l’idea alla Pro Loco e al Comune di adottarlo come “ambasciatore social” del borgo chiedendo agli affezionati del luogo di scegliere il nome tra 6 proposti contenenti anche il nome del paese. La prima tornata di voti, raccolti sulla pagina Fb della Pro Loco –www.facebook.com/prolocopi – e su quelle di testate locali che hanno rilanciato la notizia ha portato in finale 3 nomi: OPIanello, SnoOPI e POPI. Ed è tra questi 3 nomi che gli ascoltatori della nota trasmissione (a diffusione nazionale) I Provinciali in onda su Radio 2 e condotta da PIF sono stati invitati a votare. Risultato definitivo un plebiscito per POPI che da lunedì è il nome ufficiale del SOCIAL Ambasciatore di Opi.

“ Abbiamo da subito riscontrato una forte partecipazione sia sulla nostra pagina Facebook che su quelle delle testate locali prima e sulla pagina della trasmissione poi – dichiara il Presidente della Pro Loco – Carlo Di Rocco – scatenando anche la fantasia dei più creativi che hanno proposto svariate varianti”.

Tra i più curiosi si segnalano OPIccolo, OPIccirillo, OPIce, CiclOPI, gli anagrammi Pio e Poi ma anche un nome di derivazione greca come FilOPI per indicare amico di OPI e ben 3 nomi che si rifanno alla famosa saga di Stars War: Obi di OPI, Obi one kenOPI e Opi Wan Kenobi. Non sono mancati i “fuori tema” com Bamby, Speranza e Hope.

Di Rocco continua confermando che “ quella che era nato come uno dei post giornalieri è diventata un’importante operazione di marketing “virale” per il nostro piccolo borgo”.
“L’impressione è che non voglia proprio tornare nel bosco, avendo toccato con mano che a Opi la gente è gentile, si respira aria buona e si mangia bene, – commenta sorridendo il Sindaco Berardino Paglia – rassicurando tutti  coloro che hanno espresso preoccupazione per un possibile addomesticamento dell’esemplare di cervo dicendo che la popolazione di Opi è abituata da tempo a incursioni naturali di questo genere e sa bene come comportarsi per preservare l’ecosistema e l’habitat degli animali selvatici: lo sanno bene gli animali che, molto sensibili, si sentono liberi di fare una gita fuori bosco gironzolando per i paesi del Parco Nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise”.

OPI dove la natura è di CASA e l’occasione fa il paese SOCIAL!

La curiositá: ha avuto anche il tempo di soffermarsi davanti ad un piccolo tabernacolo dedicato alla Madonna, nel mese a lei dedicato.




Lascia un commento