Omicidio Erradi, la perizia della psicologa scagiona gli imputati



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Incapaci di intendere e di volere. E’ l’esito della perizia effettuata dalla psicologa Marialuisa Rossi che, di fatto, scagiona Angelo Ferreri ed Angelo Rodorigo, i due 33enni accusati di aver ucciso Said Erradi. A riportarlo l’edizione odierna del quotidiano Il Messaggero.

Oltre al pm Lara Serraccini, era presenti gli avvocati della difesa Roberto Verdecchia, Stefano Guanciale e Antonio Milo. La vicenda risale alla notte tra il 3 ed 4 dicembre 2013 quando i due, secondo l’accusa, avrebbero contattato telefonicamente il marocchino per acquistare droga.

Successivamente, però, i due avrebbero preteso di averla a titolo gratuito e avrebbero rincorso lo straniero schiacciandolo con l’auto contro un cancello di ferro.




Lascia un commento