Oggi Papa Wojtyla, amante nelle nostre montagne abruzzesi, avrebbe compiuto 102 anni



Nella giornata di oggi, 18 maggio 2022, Karol Wojtyla, conosciuto da tutti con il nome di Giovanni Paolo II, avrebbe compito 102 anni.
Eletto papa il 16 ottobre 1978, entrò nella storia non solo come primo pontefice non italiano eletto dopo 455 anni, ma soprattutto per la sua grande umanità e per il suo amore per la natura, in particolare per la montagna.
Da qui nasce anche il suo legame con l’Abruzzo
, che visitò ufficialmente per 6 volte, mentre tantissime altre volte venne in visita privata.

Infatti venne spesso visto ad Ovindoli, addirittura sugli sci, come anche a Campo Imperatore e sul Gran Sasso, il monte di cui la Cima del Gendarme delle Malecoste gli fu intitolata il 18 maggio 2005.
Si ricorda poi la celebre visita nella Marsica il 24 marzo 1985, in occasione della quale Giovanni Paolo II visitò il centro di telecomunicazioni di Telespazio nel Fucino, il santuario della Madonna di Pietraquaria e infine Avezzano, con la celebrazione della Santa Messa on piazza Risorgimento.
Giovanni Paolo II, in seguito alla causa di beatificazione, il 1º maggio 2011 è stato beatificato dal suo successore Papa Benedetto XVI, e viene festeggiato nel giorno del suo insediamento, il 22 ottobre. Nella storia della Chiesa non accadeva da circa un millennio che un papa proclamasse beato il proprio immediato predecessore.
Il 27 aprile 2014, insieme a papa Giovanni XXIII, è stato proclamato santo da papa Francesco.

L’Abruzzo e la Marsica ricordano sempre con tanto affetto quel pontefice riservato, ma allo stesso tempo dal cuore grande e dall’amore smisurato per le nostre montagne.




Leggi anche