Nuove regole anti contagio nel Tribunale di Avezzano

Avezzano – Dopo le operazioni di sanificazione dei locali del Tribunale di Avezzano, avvenute gli scorsi giorni e divenute necessarie a seguito della positività al Covid-19 di un dipendente, il Presidente del Tribunale, Zaira Secchi, ha determinato nuove e stringenti regole anti contagio che vengono applicate dal momento in cui l’attività giudiziaria è tornata a riprendere.

L’intento è quello di mantenere l’ambiente interno salubre e sicuro. Per questo viene disposto che le udienze civili e penali si svolgeranno senza pubblico ossia alla sola presenza dei difensori, imputati, indagati, parti, testimoni del procedimento da celebrare. Gli avvocati sono tenuti a sollecitare i propri clienti affinché non si prestino in udienza se non strettamente necessario.

Fuori dall’aula di udienza potranno sostare solo gli interessati al procedimento da tenere immediatamente dopo, ogni altra persona verrà allontanata. Il pubblico, che non siano gli avvocati, potrà accedere alle Cancellerie solo previa prenotazione. Gli avvocati stessi, per recarsi in Cancelleria, dovranno rispettare l’orario stabilito in base al programma delle prenotazioni. Una volta espletati i loro compiti all’interno del Tribunale, gli avvocati dovranno allontanarsi.