Non ce l’ha fatta il commerciante di Luco investito mentre era in bici



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Luco dei Marsi. E’ morto all’ospedale dell’Aquila, Fernando Sucapane, il commerciante di Luco dei Marsi, investito mentre era in bici, tre giorni fa. Sucapane, molto conosciuto non solo a Luco ma in tutta la Marsica, come titolare di un negozio di arredi per bagni, è morto dopo delle complicazioni. Aveva 63 anni. I fatti risalgono a tre giorni fa. Il commerciante era stato investito a pochi metri da casa, mentre era in bici ed era stato trasferito all’ospedale San Salvatore dell’Aquila in elisoccorso. Aveva diversi traumi ma all’inizio non si era temuto per la sua vita. Purtroppo, invece, oggi pomeriggio il commerciante non ce l’ha fatta. A Luco dei Marsi, per i rilievi, era arrivata una pattuglia della radiomobile della compagnia dei carabinieri di Avezzano, al comando del tenente Marco Mascolo. A quanto pare, Sucapane, aveva svoltato improvvisamente a sinistra e non si era accorto che sulla strada procedeva, alla guida della sua auto, Renato Palma, 37enne, anch’egli di Luco, che non è riuscito ad evitare l’impatto. Non si sa ancora se ci sarà un esame autoptico sul 63enne.




Lascia un commento