Nessuno tocchi la Ferrovia Roma – Avezzano – Sulmona – Pescara: petizione nella Marsica

Avezzano. Nel pomeriggio di ieri ha preso il via la petizione promossa dall’Ingegnere Giovanni De Pratti, dal Governatore della Misericordia di Avezzano Alessandro D’Amato, da Fabio D’Orazi, Responsabile Controllo Qualità presso la Star Dust Production di Avezzano, a supporto dell’attività dei Sindaci di Avezzano, di Sulmona e della Marsica, che in poche ore
ha raggiunto le 1.500 firme.

“Si tratta di una iniziativa spontanea che ha preso il via dalla considerazione che è impossibile non supportare l’operato degli amministratori della Marsica e della Valle Peligna, i quali a gran voce hanno richiesto, anche nella recente Adunanza dei Sindaci, che si porti avanti il progetto relativo alla tratta veloce Roma – Pescara con passaggio previsto ad Avezzano e Sulmona”, afferma l’ingegner De Pratti, responsabile dell’iniziativa.

“E’ un’occasione irripetibile di sviluppo per il territorio e la presa di coscienza di noi cittadini, che tramite una petizione abbiamo in poche ore già raccolto 1.500 firme, sta a significare che la rotta tracciata è quella giusta: non si può arretrare nemmeno di un millimetro, bisogna portare a casa il risultato nell’interesse delle
generazioni presenti e future, nell’interesse di chi vuole ridisegnare in ottica positiva il futuro delle aree interne”, continua.

“L’obiettivo finale sarebbe quello di arrivare almeno a 10.000 firme, per questo facciamo appello al passaparola poiché – considerato che la petizione è online e presente sul portale Change.org con il nome di
“Firma per la Ferrovia Roma – Avezzano – Pescara, difendi il tuo territorio, un giusto progetto” – oggi possiamo essere noi, abitanti delle aree interne d’Abruzzo, i portavoce del cambiamento, supportando
il Sindaco di Avezzano e gli altri nostri Sindaci ed amministratori in questo difficile ma nobile compito”, conclude.

Comunicato stampa