Nessun bonus per i revisori dei conti del Comune di Avezzano, ma un dovuto adeguamento

Avezzano – Il sindaco di Avezzano interviene sulle polemiche in merito al bonus concesso ai revisori dei conti del comune. Lo fa attraverso una nota in cui esterna le motivazioni della scelta.

Così nella nota:

Mi dispiace che il presidente Rapino e i membri del collegio dei revisori contabili, professionisti stimati, siano finiti nel tritacarne di una polemica politica davvero di basso profilo, in particolar modo se ad alimentarla è un dirigente pubblico ed ex sindaco, che ben dovrebbe conoscere le norme e l’alta valenza del ruolo ricoperto dal collegio. Tale adeguamento, va chiarito, è del 20,3% ed è riferito agli indici ISTAT per tutti i Comuni italiani e del 30% sulla base della demografia cittadina. Le tariffe precedenti erano ferme addirittura al 2005 ed apparivano in tutta evidenza non calibrate alle prestazioni professionali cui il collegio è chiamato. Il decreto ministeriale non ha fatto altro che applicare il principio comunitario dell’equo compenso che stabilisce adeguati compensi a chi svolge compiti che prevedono elevati livelli di competenza e conoscenza. La decorrenza dal 1 gennaio del 2019, tra l’altro, è stata fissata dal Decreto ad evitare eventuali contenziosi e non certo per favoritismi di sorta”

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0.00
Send this to a friend