Natura e cultura per la Giornata Nazionale delle Miniere


Lecce nei Marsi – La giornata di domenica 27 Maggio si è rivelata la giusta occasione, per molte persone del posto e per numerosi visitatori, per tracciare un percorso tra le meraviglie del paesaggio leccese. E’ stata organizzata una camminata lungo il sentiero che collega Lecce nei Marsi con località Collerosso (quota 1.426 slm), in occasione del ricorrere della X Giornata Nazionale delle Miniere. L’evento, nello specifico, prevedeva un itinerario guidato presso la nota miniera di Bauxite che, ormai da anni, riveste importanza nel panorama ambientale, giacchè considerata geosito di grande interesse scientifico. L’appuntamento montano ha avuto un positivo riscontro, riuscendo, anche in maniera inaspettata, a coinvolgere le tante persone intervenute, nonché ad offrire peculiarità paesaggistiche di grande attrattiva.

In particolare, l’escursione alla miniera di Bauxite, oltre a rivestire una tappa fondamentale per le proprie caratteristiche e il pregio scientifico, è stata il momento ideale per imbattersi e osservare ruscelli e piante rare, ma anche per ammirare l’area verde che caratterizza i luoghi circostanti. Il gruppo di visitatori si è mosso, poi, dalla miniera verso aree limitrofe, fino ad arrivare per il pranzo all’Ecorifugio della Cicerana, località situata a 1560 metri di altezza nel territorio leccese.

L’Ecorifugio ha permesso l’incontro dei partecipanti con un gruppo di visitatori di Vasto, i quali erano lì per visitare la Faggeta di Selva Moricento, area protetta, ormai riconosciuta Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Ad accompagnarli c’erano due guide d’eccezione: Luciano Lapenna, Presidente ANCI Abruzzo, nonché Sindaco della Città di Vasto, insieme a sua moglie, Dott.ssa Bianca Campli, membro del Club Unesco Abruzzo.

Per l’ottima riuscita della giornata si ringraziano, oltre l’Amministrazione Comunale di Lecce nei Marsi, tutti gli organizzatori, in particolare il Dott. Roberto Mastrostefano, dell’Associazione Il Salviano, Sergio Rozzi, della Erci Team Onlus, i quali sono da sempre impegnati nella promozione del territorio, nello specifico di quello leccese, e delle preziose località ad oggi riconosciute come aree protette o candidate per ottenere importanti riconoscimenti a livello europeo e non solo. Ad oggi il paesaggio continua ad essere un’area di grande interesse scientifico e sede di alcune delle meraviglie d’Abruzzo.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Simonelli per il pieno supporto al centrodestra in difesa della cultura

Avezzano “Ad oggi, i sondaggi vedrebbero una vittoria del Centrodestra, sia per meriti della coalizione guidata da Berlusconi, Meloni e Salvini, sia per demeriti palesi di un centrosinistra in cui ...


Inaugurata a Scurcola Marsicana la Mostra delle radio d’epoca

Scurcola Marsicana – Si è inaugurata a Scurcola Marsicana con la presenza delle autorità locali, la mostra delle radio d’epoca Organizzata dalla Associazione Culturale ITALO ...

Fabrizio Moro incanta Piazza Duca degli Abruzzi a Tagliacozzo: sold out e proposta di matrimonio in diretta

Tagliacozzo – Grande successo per il concerto del grande cantautore italiano Fabrizio Moro, che si è esibito ieri sera sul Palco del Teatro all’Aperto del ...

Tornano le Antiche Rue a Civitella Roveto

Civitella Roveto – E’ una delle sagre più suggestive d’Abruzzo, dedicata alla prelibata castagna “Roscetta”. La festa prenderà il 21, 22 e 23 ottobre, con ...

Appuntamento con il Festival inclusivo “Musica e parole dell’Appennino”, l’inclusività che diventa magia al tramonto 

Appuntamento con il team marsicano delle “barriere abbattute” per dopo Ferragosto. Si torna a riscoprire le bellezze nella nostra terra con il Festival inclusivo “Musica ...



Lascia un commento