Nasce l’iniziativa “Un libro per un rifiuto”, piccoli gesti per un Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise pulito



Pescasseroli  – “Un libro per un rifiuto” è l’iniziativa promossa dal Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, con lo scopo di ripulire il Parco dai piccoli rifiuti e di contrastare l’incivile abitudine di abbandonare i micro rifiuti. In pratica si chiede agli escursionisti e ai frequentatori delle montagne del Parco di raccogliere, durante le loro passeggiate, i piccoli rifiuti abbandonati che incontrano.

Nella gran parte dei casi si tratta di bottigliette, involucri per alimenti o fazzoletti abbandonati da escursionisti non curanti, che preferiscono tenere lo zaino pulito e vuoto, anche al costo di sporcare montagne e valli. Coloro che raccolgono i rifiuti devono postare, sulle diverse piattaforme social, una foto o un video e inserire l’hashtag #unlibroperunrifiuto e il tag @parcoabruzzo, in questo modo, dopo aver consegnato i rifiuti raccolti, sarà possibile scegliere un libro tra quelli messi a disposizione per l’iniziativa.

I punti di raccolta dei rifiuti e di consegna dei libri sono: Biblioteca del Parco a Pescasseroli in via Rovereto, aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 14:00 e il martedì e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:30. Il sabato e la domenica invece, è possibile consegnare i rifiuti presso il Centro Visite di Pescasseroli aperto dalle ore 10:00 alle ore 18:30, oppure presso il Centro Lupo di Civitella Alfedena aperto dalle 10.00/13.30 – 15.00/19.00.
La campagna, per quest’anno, inizia il 1 agosto e termina il 30 ottobre 2019. (M.D.S.)