Nasce ad Avezzano il Comitato del Si al Referendum Costituzionale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “2600 sono i vitalizi dei parlamentari italiani che nel 2016 vedranno erogati 193 milioni di euro di cui solo 43 sono stati pagati come contributi versati. Questi vitalizi crescono di legislatura in legislatura. E’ ora di cambiare”.

Nasce il Comitato del Si al Referendum Costituzionale di Ottobre promosso dagli iscritti del PD di Avezzano ma aperto a tutti i cittadini che desiderano il cambiamento. “La società civile, e non solo gli aderenti ai partiti, può aderire allo scopo comune di realizzare una Costituzione allineata alle esigenze del nostro secolo.

Sarà difficile, se non impossibile, difendere l’utilità di 315 poltrone e corrispondenti vitalizi, che verranno soppressi. Sarà difficile, se non impossibile, difendere i tempi esageratamente lunghi tra Camera e Senato per ottenere alla fine leggi già obsolete.

Noi vogliamo diminuire gli stipendi ai Consiglieri Regionali, eliminare gli Enti inutili, abbassare il quorum nei Referendum ed eliminare le Province. Il cambiamento è ineludibile”.

I primi componenti di questo Comitato Cittadino sono: Giovanni Ceglie, Gianni Mancini, Sergio Serchia, Bruno di Carlofelice, Antonio Minucci.




Lascia un commento