Morte in ospedale, l’autopsia conferma l’infarto



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. È stata eseguita ieri pomeriggio l’autopsia su Piergiuseppe Leonio. La famiglia ha presentato una denuncia in Procura perchè vuole fare chiarezza su quanto accaduto.

Il Pm Maurizio Maria Cerrato, della Procura di Avezzano, ha disposto l’esame, che è stato svolto ieri dal medico legale all’ospedale di Avezzano.

Dalle prime informazioni pervenute, dall’esame sarebbe emerso che Leonio è morto per via di un malore al cuore. Quello che bisognerà dimostrare, grazie all’autopsia, sarà se c’è stato un ritardo nei soccorsi, in quanto il ragazzo è morto in pronto soccorso mentre attendeva di essere visitato. Già era stato in pronto soccorso per via di un forte dolore alle orecchie e al collo e poi era stato dimesso.

I funerali ci saranno domani ad Avezzano.

Il medico legale ha, come di consueto, novanta giorni di tempo per presentare la relazione sull’esame.

 

 

Morte in ospedale a 38 anni, predisposta l’autopsia




Lascia un commento