Monumento a Vito Taccone in Piazza Cavour, partita al Comune di Avezzano la procedura che porterà il 6 maggio prossimo all’inaugurazione

AVEZZANO – Al via la fase operativa che porterà alla nuova installazione del monumento dedicato al Camoscio d’Abruzzo, Vito Taccone, ad Avezzano.

In mattinata, infatti, si sono incontrati l’assessore Pierluigi Di Stefano, con il dirigente del settore architetto Massimo De Sanctis e lo stesso artista.

Una prima riunione operativa che è servita per avviare la procedura tecnico-autorizzativa ed economica per poter procedere con i lavori.

Il monumento all’indimenticato campione marsicano di ciclismo, infatti, fu oggetto di atti vandalici e di un furto, quasi sei anni or sono, e ora l’Amministrazione, ha deciso di procedere al suo recupero ad una nuova installazione artistica, non più sul Monte Salviano, ma in Piazza Cavour, luogo simbolico per la vita del Camoscio d’Abruzzo, con un basamento e un posizionamento del tutto diverso e sicuramente anche più solenne.

Alla fine dell’incontro, quindi, l’architetto De Sanctis ha iniziato a mettere in moto la macchina amministrativa che dovrà portare entro il 6 maggio prossimo all’inaugurazione della nuova installazione del monumento a Vito Taccone.

«Con la riunione di oggi abbiamo tracciato la strada per avviare questi lavori e stiamo lavorando affinché l’opera possa rappresentare un elemento importante per la riqualificazione di quel sito.

Piazza Cavour, infatti, è una delle piazze più commerciali di Avezzano ed è una piazza che aveva bisogno di un intervento di riqualificazione.

La presenza del monumento a Vito Taccone, che sarà un’opera artisticamente di sostanza e rilevante, darà un nuovo tocco e quel quid in più di cui quell’importante punto di Avezzano, dove Vito Taccone è cresciuto, aveva bisogno».

Leggi anche