Momento di preghiera per i fratelli Ucraini esuli nella Marsica


Avezzano – Padre Masseo Emilio Boni, nato ad Avezzano e sacerdote della chiesa ortodossa ucraina cavalieri di San Giorgio, celebrerà, il 16 giugno alle 17, la sua prima messa presso il monumento dedicato alle vittime del terremoto del 1915, sito in Via Napoli, alle pendici del Monte Salviano. Insieme a lui anche Monsignor Daniele Riccardo Saitta.

“So che siete molto attenti a quanto sta accadendo in Terra ucraina – scrive Padre Masseo Emilio Boni – e questo potrebbe essere un momento di preghiera e di ecumenismo nonché di accoglienza spirituale per i fratelli Ucraini esuli nella Marsica. Se non siete impegnati e volete unirvi alla mia preghiera ve ne sarei grato”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Con Vanessa nel cuore, sport e solidarietà con il Campione di calcio Luciano Zauri e la proloco di Casali D’Aschi

Gioia dei Marsi – Ieri, per l’inizio del torneo di Calcetto Summer Cup a Casali di Aschi, alla presenza di Luciano Zauri, Paola la madre di Vanessa, Herbert e il ...


Progetto “Housing First” ad Avezzano, la casa prima di tutto. Il Comune ottiene 710 mila euro di finanziamenti

Il progetto tende la mano alle persone fragili della comunità, spesso senza fissa dimora, a conferma dell’attenzione del Comune alle difficoltà dettate da crisi sociali ...

Si è conclusa la prima edizione di “Storie in circolo”

Il direttore artistico Francesco Sportelli “Siamo molto felici della risposta che il progetto ha ricevuto"

Nasce il pronto intervento sociale: aiuto a 200 famiglie di 34 Comuni

Marsica – Nasce il pronto intervento sociale che prevede un aiuto per 200 famiglie in 34 Comuni. Il progetto “L’unione fa la forza”, presentato nei ...