Mobilità garantita, un nuovo mezzo a servizio dei disabili. Di Berardino: “trasporti personalizzati per favorire l’integrazione sociale”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Arriva un nuovo mezzo per il servizio di trasporto personalizzato ai diversamente abili: il mezzo, un fiat ducato, sarà affidato -in comodato d’uso gratuito- domani mattina (giovedì 11), alle 11, al Comune di Avezzano dalla PMG Italia di Bolzano. Alla piccola cerimonia di consegna davanti al Municipio, dove parteciperanno il vice sindaco, Domenico Di Berardino, gli amministratori e gli sponsor, il vescovo dei Marsi, Monsignor Giovanni Massaro, benedirà il nuovo mezzo di trasporto riservato ai diversamente abili o alle persone con disabilità inserite nell’elenco dei beneficiari del settore sociale guidato da Maria Laura Ottavi con il “pass” della Asl: finora sono 14. 

    “Il servizio in ambito sociale rivolto prevalentemente ai disabili motori”, spiega il vice sindaco con delega al sociale, “è il frutto di una sinergia virtuosa tra il pubblico e il privato”. L’Ente cofinanzia la parte operativa del progetto (24mila euro l’anno), ovvero le spese di gestione per il funzionamento del servizio gestito dalla cooperativa sociale Help Handicap, mentre la società “recupera” le spese attraverso gli sponsor.

   Il progetto “Mobilità garantita”, infatti, prevede per la Pmg Italia, che ha messo a disposizione del Comune il mezzo di trasporto attrezzato per consentire alle persone svantaggiate di raggiungere strutture a carattere assistenziale, educativo o ricreativo, ovvero centri di cura e riabilitazione, la possibilità di trovare la copertura economica tramite le ditte locali interessate a veicolare il proprio logo/marchio stampato sul mezzo come pubblicità.