Messa in sicurezza della SS5 Tiburtina Valeria, Santilli ” 5.000.000 € nella programmazione Anas Spa”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – “Ieri abbiamo ricevuto il consenso all’inserimento nella programmazione Anas Spa dell’allargamento e messa in sicurezza della SS5 via Tiburtina Valeria nel tratto che va dalla rotonda all’incrocio con via La Stanga fino alla rotonda all’incrocio con via San Nicola-Via Paludi” lo comunica il sindaco Settimio Santilli.

Anas Spa inizierà da subito con l’ausilio fondamentale dei rilievi dronici topografici forniti dal Comune di Celano, la fase di progettazione dei lavori, con la previsione di massima di 5.000.000 € di spesa nella propria programmazione”.

“Al minimo saranno inserite due rotonde negli incroci più pericolosi e critici del tratto stradale che ha visto diversi incidenti gravi e mortali negli ultimi anni.
Siamo giunti a questo risultato grazie ad una interlocuzione e collaborazione continua e costante con Anas Spa che dura da mesi. Un dialogo sempre costruttivo per giungere a un risultato comune che va nella direzione della sicurezza stradale degli utenti. Un obbiettivo concreto raggiunto negli interessi di tutto il nostro versante territoriale marsicano che percorre quotidianamente la SS5 VIA TIBURTINA VALERIA e di cui si può essere assolutamente soddisfatti, augurandoci di vedere l’inizio lavori e termine lavori entro le prossime due annualità. Abbiamo altresì stipulato la convenzione sempre con Anas Spa per lo spargimento sale e rimozione neve delle arterie stradali principali, ovvero:
SS 696 (da ingresso/uscita Celano/Ovindoli per proseguire su via dell’Aquila, via F.Carusi, Piazza IV Novembre, Via P.Santilli, via O.Ranelletti, via Stazione, via Sardellino fino all’uscita da Celano Direzione Autostrade) ;
SS 696 DIR (a partire da Piazza IV Novembre, per proseguire su via Roma, via Fontegrande, via Vestina, B. Go Bussi fino all’uscita da Celano Dir. Avezzano).
Le altre strade interne del circuito cittadino saranno invece gestite autonomamente dal Comune di Celano” conclude il primo cittadino.