Mercoledì l’ultimo saluto a Roberto Testa, l’escursionista 35enne soccorso sabato sulla Maiella

Si svolgeranno mercoledì 23 novembre, alle 15, nella chiesa di Santa Barbara a Colleferro, i funerali di Roberto Testa, il 35enne recuperato sabato sera sulla Maiella dal Soccorso Alpino e Speleologico e deceduto ieri mattina all’ospedale di Chieti.

L’operazione, pericolosa e complessa, aveva coinvolto 25 membri del Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese e due medici soccorritori del Soccorso Alpino.

Verso le 20 di sabato sera, Roberto era stato soccorso e imbarellato. Purtroppo, però, durante la discesa era andato in arresto cardiaco.

Era stato rianimato più volte dai medici del Soccorso Alpino e quando i soccorsi sono giunti al Rifugio Pomilio, c’era già l’ambulanza medicalizzata, che lo aveva portato all’ospedale di Chieti.

Le sue condizioni erano sembrate subito gravi e purtroppo ieri mattina è deceduto in ospedale.

Roberto Testa, laureato in Ingegneria Aerospaziale, lavorava presso la Leonardo Finmeccanica Divisione Elicotteri di Frosinone. Tanti i messaggi di stima e di affetto lasciati sui social dai suoi amici e da tutti coloro che lo conoscevano. Messaggi di dolore e cordoglio per i familiari di questo ragazzo che ha lasciato di sè un bellissimo ricordo.

Leggi anche