Mercato del sabato. Una delegazione di commercianti della zona nord va in Comune, “fate un passo indietro”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Oggi pomeriggio, una delegazione di commercianti della zona nord di Avezzano ha chiesto e ottenuto, di essere ricevuta con urgenza dal sindaco Gabriele De Angelis per un confronto sulle tematiche legate al mercato del sabato e allo sviluppo della città in generale.

Così si è espressa la delegazione di commercianti:

“Lo spostamento del mercato nella zona nord ha dato la possibilità di farsi conoscere anche ad altre attività commerciali della città che finora non avevano mai goduto del flusso di persone che si muovono il sabato mattina. La città deve crescere in modo armonico, non esiste solo il centro di Avezzano, ci sono tante altre zone che vanno valorizzate, anche in base al numero di abitanti che vi risiedono”.

“Nei locali in cui svolgiamo le nostre attività paghiamo l’affitto come fanno in centro”, ha continuato la delegazione di commercianti che si è fatta portavoce di una parte dei colleghi dell’area nord, “in tanti anni nessuno ha mai ascoltato la nostra voce e mai ci siamo trovati a chiedere attenzione sui giornali. Abbiamo scelto di investire in una zona che vediamo essere in crescita”.

Il sindaco De Angelis ha preso atto del messaggio della delegazione che ha chiesto al Comune di fare un passo indietro rispetto allo spostamento ma ha spiegato la decisione del consiglio comunale che ha deliberato la valutazione di nuove proposte che individuano aree più centrali. I progetti dovranno però avere l’approvazione degli uffici di riferimento. Sicuramente la zona individuata, che dovrà rispondere a tutti i requisiti di sicurezza, dovrà trovare l’accordo di tutte le parti chiamate in causa: gli ambulanti, il Comune e i commercianti.