Memorial in ricordo del giovane Umberto Bianchi: la passione per il lago e per la pesca come simboli di amore eterno



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Al via il memorial in ricordo del 27enne avezzanese Umberto Bianchi, scomparso prematuramente a maggio scorso a causa di un incidente stradale.

Il lago Valleverde di Castellafiume fa da cornice a questa bellissima manifestazione organizzata dall’Asd Lenza Marsicana, associazione sportiva di pesca, cui faceva parte Umberto, amante di questo sport fin da bambino.

Palloncini bianchi che salgono in alto, come ad eliminare il confine tra terra e cielo, fuochi d’artificio per ricordare a zio Umberto che la sua presenza è costante quaggiù, fragorosa come la sua risata inconfondibile.

Tanti gli amici e parenti che hanno partecipato all’evento, che si protrarrà fino alla giornata di domani: una gara di pesca dove non importa chi vince, con lo sguardo rivolto al cielo col solo pensiero dedicato al nostro caro amico.