Storie di buona sanità dall'Ospedale di Avezzano: "Ringrazio i cardiologi e i medici del PS che hanno salvato la vita di mio marito"
Storie di buona sanità dall'Ospedale di Avezzano: "Ringrazio i cardiologi e i medici del PS che hanno salvato la vita di mio marito"
Affido familiare, una scelta di cuore: domenica 25 Febbraio gazebo in 11 piazze d'Abruzzo
Affido familiare, una scelta di cuore: domenica 25 Febbraio gazebo in 11 piazze d'Abruzzo
La Coppa Davis arriva a L'Aquila con il capitano della nazionale italiana di tennis: ingresso libero il 29 Febbraio e il 1° Marzo
La Coppa Davis arriva a L'Aquila con il capitano della nazionale italiana di tennis: ingresso libero il 29 Febbraio e il 1° Marzo
Progetto Valle Roveto comunità cardioprotetta, più di 50 cittadini hanno scelto di partecipare
Progetto Valle Roveto comunità cardioprotetta, più di 50 cittadini hanno scelto di partecipare
Imprese agricole: bando regionale per servizi di consulenza
Imprese agricole: bando regionale per servizi di consulenza
Cerca
Close this search box.

MEDILAB e le Allergie: Parte la campagna di prevenzione “Una rondine non fa primavera uno starnuto si”

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Mascitelli
Domenico Mascitelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Annamaria Aratari
Annamaria Aratari
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Narcisio Palozzi
Narcisio Palozzi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giuseppe Pacillo
Giuseppe Pacillo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Letizia Ciccarelli
Letizia Ciccarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dina Gentile
Dina Gentile
Vedi necrologio

La stagione primaverile, con temperature miti e belle giornate, favorisce gite in montagna, sui laghi, al mare. Ma per milioni di italiani che soffrono di allergie primaverili, la bella stagione “porta” molte complicanze, tra cui starnuti, naso che cola, congestioni e fenomeni asmatici. Dapprima è la sostenuta ventilazione che diffonde i pollini nell’aria poi, a primavera inoltrata, è l’erba il problema maggiore (come le graminacee). La maggior parte dei casi, i maggiori sintomi si verificano durante i giorni secchi, ventilati, ma anche caldi, quando l’aria è intrisa di pollini e muffe.

Le malattie allergiche sono aumentate negli ultimi anni: un italiano su cinque soffre di un’allergia, più o meno grave. I sintomi variano dalla rinite all’asma, dalle congiuntiviti alle forme alimentari.

Si tratta di allergie stagionali perché insorgono prevalentemente in determinati periodi dell’anno, in particolar modo in primavera, con i primi pollini e continuano a creare problemi per tutta l’estate. Variano da regione a regione e da nord a sud, in base alle piante che fioriscono in quella determinata zona e dalla percentuale di umidità ed inquinamento contenuta nell’aria.

Ogni anno, nel periodo che va da marzo ad ottobre circa, circa 10 milioni di italiani soffre di un’allergia fastidiosa ai pollini. Nei primi mesi dell’anno bisogna stare attenti alla fioritura di Betulla-Nocciolo-Carpino. Da Marzo a Luglio invece sono i mesi di Ortica e Parietaria, salice e pioppo in marzo e aprile, la graminacee da maggio fino a settembre luglio ma molte fioriture possono sovrapporsi. Ecco quindi che anche le allergie “sbocciano” tutte insieme!

Quali sono i sintomi dell’allergia?

Premesso che esistono vari tipi di malattie allergiche (asma allergenico, allergie alimentari, orticaria, reazioni allergiche da farmaci, reazioni allergiche da insetti) si può affermare che l’allergia si manifesta più frequentemente con: starnuti, prurito al naso, rinorrea acquosa (naso che cola), bruciore o prurito agli occhi. Nel caso di asma si potranno manifestare sintomi quali: mancanza di respiro, senso di oppressione al petto, fischi e sibili.

 Chi colpiscono?

Le allergie non colpiscono più, come un tempo, soggetti in fase di sviluppo, ma anche adulti e persone in età avanzata. Questo significa che chi non è allergico può diventarlo nel tempo. Certo la componente ereditaria gioca comunque un ruolo importante. Secondo recenti statistiche risulta che un bambino con genitori non allergici ha il 12,5% di possibilità di essere colpito da allergie, con solo un genitore allergico ha il 19,8% di possibilità, la percentuale sale al 42,9% nel caso di un bambino con entrambi i genitori allergici. La famigliarità non determina l’allergia a qualcosa. Ovvero se il genitore è allergico alle graminacee non è detto che anche il figlio lo sia. Ma sappiamo che il bambino avrà una certa predisposizione alle allergie, che, con grande probabilità, il suo sistema immunitario svilupperà anticorpi per gli allergeni.

 Diagnosi

Per identificare quale polline/alimento causa una certa allergia, è possibile effettuare diversi tipi di test. Un’attenta analisi delle abitudini e degli stili di vita del paziente, e di conseguenza delle probabili esposizioni in determinati periodi dell’anno, aiuta a limitare la ricerca. Tra i test veri e propri, quelli cutanei, i cd prick test eseguiti iniettando in un lembo di pelle estratti di diversi tipi di allergeni, consentono di verificare visivamente la risposta infiammatoria. I patch test vengono invece utilizzati per la diagnosi da allergie da contatto. La ricerca può infine essere eseguita attraverso un prelievo di sangue individuando le IgE specifiche (cd Rast).

Allergie e intolleranze

In campo alimentare sempre più frequentemente sentiamo parlare di allergie e di intolleranze alimentari; e spesso si fa grande confusione fra queste due patologie. Questi “fenomeni”, in costante crescita, in comune hanno alcuni sintomi che possono somigliarsi. L’allergia è una reazione avversa del sistema immunitario nei confronti di un alimento o di un suo componente laddove l’intolleranza è una reazione negativa che dipende da una difficoltà dell’organismo a digerire o metabolizzare un alimento o un suo componente. Un’intolleranza frequente è quella a carico del lattosio (lo zucchero del latte) che avviene quando si è carenti o privi di lattasi, un enzima indispensabile per la digestione del lattosio. L’intolleranza al glutine (celiachia) non è propriamente definibile come intolleranza o allergia. È piuttosto una condizione permanente d’intolleranza al glutine (una proteina contenuta nella maggioranza dei cereali) che però coinvolge anche il sistema immunitario di soggetti geneticamente predisposti. Nel soggetto celiaco, il glutine esercita un’azione tossica, alterando la struttura e la funzionalità della mucosa intestinale fino a compromettere l’assorbimento degli alimenti e lo stato di nutrizione dell’intero organismo.

Come si curano le malattie allergiche?

La terapia dell’allergia si avvale di numerosi farmaci come gli antistaminici, gli antiasmatici, il cortisone; in casi selezionati si può ricorrere alla terapia iposensibilizzante specifica. La prevenzione, che si basa sull’identificazione e sull’allontanamento dei fattori di rischio, resta comunque il primo e più efficace intervento per il soggetto allergico. Il controllo della dieta costituisce l’opzione terapeutica più adeguata per evitare i sintomi dovuti alla intolleranza al lattosio e la celiachia; i farmaci possono talvolta alleggerire l’infiammazione intestinale quando la correzione alimentare non risulta sufficiente.

Per favorire la diagnosi e cura delle allergie MEDILAB propone per il mese di marzo visite specialistiche e test allergologici ad un prezzo agevolato:

  • Visita allergologica €50

  • Visita gastroenterologica €50

  • Visita dermatologica €50

  • Prick Test alimenti o inalanti €30

  • Prick Test alimenti e inalanti €60

  • Patch Test €60

  • Spirometria €30

  • Breath test lattosio €70

 Per info e prenotazioni Tel 0863.36174

PROMO BOX

Storie di buona sanità dall'Ospedale di Avezzano: "Ringrazio i cardiologi e i medici del PS che hanno salvato la vita di mio marito"
Affido familiare, una scelta di cuore: domenica 25 Febbraio gazebo in 11 piazze d'Abruzzo
La Coppa Davis arriva a L'Aquila con il capitano della nazionale italiana di tennis: ingresso libero il 29 Febbraio e il 1° Marzo
Progetto Valle Roveto comunità cardioprotetta, più di 50 cittadini hanno scelto di partecipare
Imprese agricole: bando regionale per servizi di consulenza
Carnevale di Avezzano: ecco le foto delle maschere che hanno vinto il contest
Sentiero del Centenario sul Gran Sasso, CAI: "La frequentazione è riservata esclusivamente a persone con comprovate abilità alpinistiche"
telecamera parchi
10eLotto: vinti ad Avezzano 20 mila euro
IMG-20240223-WA0008
Da oggi i cittadini potranno usufruire del nuovo parcheggio comunale in via Don Minzoni ad Avezzano, nei pressi della scuola "Don Bosco"
Risonanza
carabinieri
L'Isweb Avezzano Rugby in trasferta a Paganica per il derby abruzzese di serie A. Rotilio: "Vincere per restare agganciati al vertice della classifica"
Il Consiglio comunale di Gioia dei Marsi elegge il suo primo Presidente del Consiglio e taglia l'IMU
Elisa Isoardi e la troupe di Linea Verde Life a Pescina, sindaco Zauri: "Speciale in onda il 9 Marzo"
Trasacco, Servizio gratuito di Telesoccorso e Telecontrollo.
Problemi d'innevamento, Ovindoli deve rinunciare ai Campionati Italiani di sci per Ragazzi e Allievi
Abruzzo Winter Race 2024
Il Parco Sirente Velino
D'amico con i rappresentanti degli ordini di Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto
FB_IMG_1708631335473
Screenshot_2024-02-22-20-23-40-535_com.facebook
IMG-20240222-WA0008~2

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Mascitelli
Domenico Mascitelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Annamaria Aratari
Annamaria Aratari
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Narcisio Palozzi
Narcisio Palozzi
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Giuseppe Pacillo
Giuseppe Pacillo
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Letizia Ciccarelli
Letizia Ciccarelli
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Dina Gentile
Dina Gentile
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina