Mazzocchi e Alfonsi: “Che fine hanno fatto i progetti di riqualificazione di Magliano, Celano e Sulmona?”


Marsica – “Vecchi progetti finanziati e che riguardano i comuni di Magliano dei Marsi, di Sulmona e di Celano finalizzati al recupero di aree specifiche di quei territori che fine hanno fatto? Per questo annunciamo un’interrogazione urgente in Consiglio Provinciale. Tarda, e non poco, la nuova programmazione regionale 2014 – 2020, ma è piuttosto inquietante che ancora ci siano soldi da spendere che risalgono al 2005. Certo la rimodulazione delle competenze del personale, o meglio la mezza bufera della riorganizzazione degli uffici regionali voluta dal presidente non hanno favorito le procedure che richiedono al contrario massima tempestività.

Nel 2014 si era annunciato che i progetti elaborati dalla Provincia dell’Aquila sarebbero stati ben presto realizzati, ma quel poco che sarebbe subito spendibile concretamente, purtroppo, in “virtù” di una non meglio identificata riorganizzazione degli uffici regionali, che ha, di fatto, bloccato le attività regionali, non vede la luce. Il riferimento è a tre diversi interventi che riguardano: la manutenzione del sentiero per il rifugio Casa delle Vacche, in località Badia di Sulmona, per cui si prevede di impiegare la somma di 300.000 euro, il recupero idrogeologico del tracciato storico di epoca romana a Magliano dei Marsi, per 200.000 euro e la riqualificazione ambientale in località Colle Felicetta nel Comune di Celano, per 175.000 euro.

Più volte abbiamo contattato il competente settore della regione, ma le scartoffie ancora non passano le giuste mani. Eppure sappiamo di quanto bisogno c’è di lavoro e di movimento della nostra economia, ma evidenti problemi di definizione delle pratiche incancreniscono l’immobilismo dei lavori pubblici. E poi si vuole sbandierare il masterplan ! prima spendiamo i soldi che ci sono! I sindaci Mariangela Amiconi di Magliano dei Marsi, Settimio Santilli di Celano che ha sollecitato più volte lo stato dell’arte e la neo eletta Annamaria Casini di Sulmona non possono più attendere, la speranza è che i territori siano rivalutati presto e quei posti siano sistemati manifestando la propria peculiare bellezza.

Tutto ciò che serve a rendere migliore il nostro territorio deve essere subito speso e per questo speriamo di avere pronte rassicurazioni dall’assessore alle aree interne Andrea Gerosolimo, nostro ex collega di maggioranza in provincia, che le somme siano concesse nel più breve tempo possibile senza ulteriori esortazioni”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Al via il restauro dell’organo della chiesa della Madonna del Carmine di Celano

Celano – L’ingente patrimonio organistico italiano non gode di buona salute: le chiese sono diffuse capillarmente sul territorio e quasi sempre sono dotate di organo, ma spesso lo strumento non ...


Gli abbandoni non si fermano neanche a Ferragosto: trovata una cagnolina con tre cucciole

San Benedetto dei Marsi – La stagione degli abbandoni di cani non si chiude mai, nemmeno nel giorno di Ferragosto. Proprio nella giornata di ieri, ...

Moto che sfrecciano a oltre 100 Km/h lungo le strade del Parco, denuncia per il video del cattivo esempio che diventa virale

Opi – Il video di una moto che sfreccia a 115 km/h sulle strade del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e sorpassi su striscia ...

Mucchi di rifiuti abbandonati davanti al centro raccolta di Trasacco: “perché è tanto difficile essere educati?”

Trasacco – Il centro di raccolta dei rifiuti comunale di Trasacco, come in tutti gli altri paesi, ha precisi giorni e precisi orari di apertura. ...

Tutto pronto a Luco dei Marsi per l’attesissima serata con l’attore Paolo Ruffini, il comico Antonio Giuliani e l’attrice Manuela Arcuri

Luco dei Marsi – Tutto pronto a Luco dei Marsi per le festività patronali. Quest’anno sarà la ricorrenza del centocinquantesimo anniversario del giubileo organizzato dal ...



Lascia un commento