Maurizio Di Nicola su legge in materia di Trasporto pubblico locale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Regione – “L’approvazione in Consiglio Regionale della legge presentata dal Consigliere D’Alessandro sul trasporto pubblico locale ha rappresentato un passaggio necessario vista la decurtazione che ha subito la Regione Abruzzo, al pari di altre regioni, dei trasferimenti di risorse del Fondo nazionale per il TPL”. E’ quanto dichiara in una nota il consigliere regionale Maurizio Di Nicola.

“Una misura urgente, dunque, legata ai minori trasferimenti causati dall’applicazione alla nostra regione del meccanismo di penalità previsto per il mancato raggiungimento degli obiettivi nel periodo 2012-2013”.

“A fronte degli aumenti che si rendono quindi necessari sul territorio regionale (15%), sono però particolarmente soddisfatto di aver presentato un emendamento che, nelle aree interne, li contiene nella misura del 5%. Un segnale di attenzione verso le comunità delle aree interne che più di altre necessitano di servizi essenziali e di maggiori tutele”.

“Mi preme evidenziare, inoltre, le altre importanti agevolazioni che abbiamo voluto introdurre per alcune categorie particolarmente svantaggiate della nostra regione e cioè l’esenzione dal pagamento degli abbonamenti per gli studenti con un reddito familiare entro € 15.000 ISEE e l’abbattimento del 50% del costo del trasporto pubblico per gli inoccupati/disoccupati che partecipano a progetti di formazione, riqualificazione, inserimento al lavoro”.




Lascia un commento