Massa d’Albe, il consigliere Rubeo attacca: “Gli amministratori non possono non pagare le tasse”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Massa D’Albe. E’ scontro a Massa d’Albe tra maggioranza e opposizione per via delle modifiche al regolamento e per l’ampliamento delle cave di Alba Fucens.

Secondo quanto denunciato anche al prefetto dell’Aquila, dal consigliere di minoranza, l’avvocato Graziella Rubeo, il presidente del consiglio Santucci e il sindaco Porrini non hanno ancora pagato delle cartelle esattoriali maturate dal mancato pagamento di tasse nei confronti del Comune di Massa d’Albe e per questo le loro cariche non sarebbero più compatibili con il ruolo di amministratore.

In allegato all’articolo ci sono i documenti.

Nulla è stato previsto però nel consiglio comunale, l’argomento non compare nell’elenco dell’ordine del giorno, dove invece appare il controverso argomento dell’ampliamento delle cave.

 

Esposto Prefetto

Convocazione Consiglio Straordinario

Richiesta Convocazione Consiglio Comunale in sessione straordinaria

Risposta Prefetto dell’Aquila

Risposta  Avv. Rubeo




Lascia un commento