Marsica esclusa da aiuti alle aziende: Iampieri furioso con Bruxelles



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Marsica – “La gravissima ingiustizia subita dalla Marsica con l’esclusione di ogni agevolazione del credito d’imposta per le imprese che avessero voluto investire nel nostro territorio, è stata autorevolmente denunciata dall’intervento dell’europarlamentare Fulvio Martusciello, componente della Commissione Econ, che ha lamentato con il Commissario europeo per la concorrenza, Margrethe Vestager, la ‘grave esclusione’ della Marsica”.

Lo scrive in una nota Emilio Iampieri, consigliere regionale di Forza Italia.

“Si poteva investire attraverso l’acquisto di beni strumentali – spiega l’esponente forzista – quali macchinari, impianti e attrezzature – scrive Iampieri – ovvero le spese previste dall’articolo 107, paragrafo 3, lettera c) del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea e individuate dalla Commissione Europea nella Carta degli aiuti a finalità regionale 2014-2020 del 16 settembre 2014. Ma così non andrà”.

“Ringraziamo l’onorevole Martusciello, che ha raccolto la mia segnalazione e ha utilizzato il tempo a disposizione del partito popolare nell’hearing di ieri, audizione che si è tenuta a Bruxelles, per farsi portavoce del nostro comprensorio, ottenendo l’impegno, da parte dell’onorevole Vestager, a fare una puntuale verifica della situazione”, conclude Iampieri.



Lascia un commento