Magliano, ricostruzione scuola: il Tar rigetta il ricorso della seconda classificata



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Magliano De’ Marsi -Accogliendo le tesi difensive del Comune di Magliano de’ Marsi, rappresentato dall’avv. Aurelia Carosi, il TAR dell’Aquila, con sentenza n. 144/2016 del 16.3.2016, ha rigettato il ricorso proposto dalla società Pascucci opere pubbliche, che si era classificata seconda, per l’annullamento dell’aggiudicazione dell’appalto per la realizzazione del nuovo polo scolastico di Magliano.

Secondo il TAR, il Comune ha ben valutato allorché, all’alba dell’insediamento dell’attuale Amministrazione,  ha respinto la domanda proposta dalla ricorrente Pascucci opere pubbliche che chiedeva che la gara fosse annullata in via di autotutela senza ricorrere al giudice.

Ora, finalmente, potranno avviarsi i lavori che consentiranno agli studenti di abbandonare i moduli provvisori e tornare in un nuovo e moderno edificio scolastico che garantisca il rispetto delle normative sismiche.




Lascia un commento