Maggiore Laura Letta, originaria di Aielli, prima donna comandante della 46esima brigata aerea di Pisa



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Aielli – Un nuovo motivo di orgoglio per Aielli e per la Marsica intera. Il Maggiore Laura Letta, che ha origini aiellesi, è la prima donna comandante della 46esima brigata aerea di Pisa. Un incarico di grande rilevanza tanto che il Maggiore Letta è stata intervistata durante il programma “Dedicato” andato in onda su Rai Uno.

Tra le importanti operazioni militari compiute dalla Letta c’è la recente missione umanitaria di salvataggio in Afghanistan: a lei il compito, insieme ad altri colleghi, di pilotare il C-130 per mettere in salvo i profughi che scappavano dal Paese asiatico riconquistato dai talebani. Parlando con Serena Autieri, la conduttrice di “Dedicato”, la Letta ha spiegato: “Sono orgogliosa e onorata di aver fatto parte di questa missione, più di 1.500 militari coinvolti, ben 8 aerei dell’aeronautica militare, una missione di grande rilevanza, e la Difesa ha contribuito con grandi risorse. Mi ha arricchito“.

Grande soddisfazione anche da parte del Sindaco di Aielli, Enzo Di Natale, il quale, con entusiasmo, scrive: “Ha avuto il comando del C130, uno degli aerei quadrimotore che hanno creato il ponte aereo con l’Afghanistan, salvando così migliaia di innocenti. Per tutti questi motivi e per la sua preparazione è stata intervistata ieri su RaiUno. È Laura Letta ed è originaria di Aielli. Per noi è stato un vero orgoglio. Complimenti Laura, a te e a tutta la tua famiglia“.