Madama Oliva, già ripristinate alcune aree dello stabilimento di Carsoli



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Tempi record per la messa in sicurezza dell’impianto, ora continuano i lavori di ripristino dello stabilimento Madama Oliva. Nel frattempo verrà potenziata l’attività nello stabilimento di Castelvetrano (TP) gestito dalla società controllata Agrofood, per la produzione di olive Dop.

Carsoli  – A soli pochi giorni dall’incendio che ha colpito parte dello stabilimento Madama Oliva a Carsoli, ci sono i primi risultati tangibili verso il ripristino dell’attività. Oggi l’azienda annuncia infatti il completamento della messa in sicurezza delle aree danneggiate e l’avvio del lavoro in alcuni reparti, fondamentali per la ripresa produttiva.

Nel frattempo, per garantire al meglio la produzione e le normali forniture, Madama Oliva si sta impegnando nel distaccamento temporaneo di una squadra di lavoro, nello stabilimento Agrofood, in Sicilia, specializzato nella produzione di olive a Denominazione di Origine Protetta, in cui Madama Oliva è socia.

Il presidente Angelo Mancini, a nome della società, ha dichiarato: “ringrazio tutti i dipendenti, i fornitori e i collaboratori della cooperativa Coser, che stanno lavorando in maniera straordinaria al ripristino dell’intero sito produttivo. Ringrazio inoltre per la generosità e la grande ospitalità, l’imprenditore e amico Giuseppe Curaba, socio della Agrofood, che, specie in questo periodo, avrà un ruolo fondamentale nella completa ripresa delle attività del Gruppo“.

Relativamente all’incendio che ha colpito nei giorni scorsi parte dello stabilimento produttivo, nonché sede di Madama Oliva a Carsoli (AQ), l’azienda conferma che nessun dipendente è rimasto coinvolto o ferito durante o successivamente allo sprigionarsi dele fiamme e del fumo.

Il rispetto stringente delle normative di sicurezza da parte dell’azienda e l’intervento dei Vigili del Fuoco ha fatto si che l’episodio sia stato contenuto all’interno della zona di innesco delle fiamme, cioè l’area di stoccaggio e magazzino, senza compromettere le linee di produzione.

Madama Oliva in breve

Fondata nel 1989 a Carsoli (AQ), Madama Oliva è il leader italiano nel settore delle olive fresche confezionate, con un fatturato di circa 31 milioni di euro nel 2017 e una quota export del 34% in 40 paesi di destinazione. Con oltre 400 referenze in portafoglio e 35 cultivar diverse, Madama Oliva produce annualmente circa 5 milioni di Kg. di olive fresche (ma anche lupini, pomodori e altre spezie e ortaggi), per un totale di 13 milioni di confezioni nello stabilimento di Carsoli (AQ). Oltre 60 i dipendenti diretti, impegnati sulle 15 linee produttive. Tra i punti di forza di Madama Oliva le numerose partnership con produttori italiani qualificati che conferiscono la materia prima dalle singole regioni consentendo anche la vendita di prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP).




Lascia un commento