Macchinario per i tamponi ad Avezzano. Il Sindaco di Aielli: “arrivato con un anno di ritardo, c’è poco da pontificare”



Aielli – L’arrivo del macchinario capace di processare i tamponi presso l’Ospedale di Avezzano ha generato, da parte di diversi amministratori e politici locali e regionali, una serie di dichiarazioni entusiastiche.

Dice la sua anche Enzo Di Natale, Sindaco di Aielli, il quale scrive un post dai toni vagamente polemici: “Certo, abbiamo finalmente a disposizione un macchinario per processare tamponi. Va bene, è una buona notizia. Fossi però nei panni della Dirigenza Asl o in quelli di qualsiasi politico marsicano, non è che festeggerei tanto“.

Di Natale, infatti, fa rilevare, con estrema schiettezza, che il famoso macchinario per i tamponi è arrivato con un anno di ritardo e che “quello promesso è stato lasciato a L’Aquila (che ne aveva già uno a disposizione)“. Chiude poi così le sue osservazioni: “Cosa c’è da pontificare non lo so“.