Luco dei Marsi, tutto pronto per la tradizionale festa del 1° Maggio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Luco dei Marsi – Tutto pronto a Luco dei Marsi per la tradizionale festa del 1° Maggio. Una data importante e celebrata in quasi tutto il mondo, ma particolarmente sentita nel centro fucense, fucina, nel tempo, di azioni e lotte vigorose per la difesa dei diritti dei lavoratori. Le celebrazioni, a cura del Comitato per la festa del 1° Maggio – il mondo del lavoro”, sono iniziate con l’inaugurazione della storica Collettiva di pittura, il 22 aprile, e proseguiranno nella giornata del 1° maggio, a partire dalle 9, quando il complesso bandistico di Luco dei Marsi percorrerà le vie del paese. Alle 9.30, in piazza Umberto I aprirà i battenti lo spazio dedicato ai bambini, a cura di SPI-CGIL e AUSER; alle 10.30, incontro pubblico con Sandro Del Fattore, segretario generale Cgil Abruzzo e Molise, per una riflessione a tema “”Lavoro, Sicurezza, Aree interne”, con la partecipazione della sindaca di Luco dei Marsi Marivera De Rosa, Umberto Trasatti, segretario generale Cgil provincia dell’Aquila, Orante Venti, segretario provinciale dello Spi-Cgil, e il coordinamento di Camillo Cherubini, presidente del comitato 1°Maggio. Alle 12 sarà inaugurata, nella sala dell’ex municipio, in piazza Umberto I, la mostra, organizzata e patrocinata dal Comune, “Il segno della memoria la memoria nel segno”, omaggio a Canova, a cura di “Iniziative culturali –  Studio Uno Ripartiamo da Zero”. Alle 15.30 e fino al termine dei festeggiamenti, fissato per le 19.30, ancora spazio al gioco e al divertimento dei bambini, in piazza Umberto I; nella piazza, per tutta la giornata, saranno presenti gli stand delle associazioni di volontariato AUSER e UNICEF.




Lascia un commento