L’orsa Amarena e i suoi quattro cuccioli a spasso per i vicoli di San Sebastiano dei Marsi



San Sebastiano dei Marsi – Una passeggiata dell’orsa Amarena e i suoi quattro cuccioli tra i vicoli di San Sebastiano dei Marsi, paese famoso per essere un luogo accogliente per l’esemplare che da anni si aggira per le sue strade.  L’Associazione “Amici Orso Bernardo“, visto  quanto sta accadendo e per evitare che il tutto possa degenerare, come associazione evidenzia alcuni punti fondamentali.

L’orso va rispettato, sempre, a maggior ragione ora che vi sono anche dei cuccioli. Amarena sarà disposta a qualunque cosa pur di difenderli, perciò evitiamo inutili rischi.
Vanno rispettati i cittadini di San Sebastiano dei Marsi che abitano 365 giorni l’anno in paese e che vivono questa situazione con giusta preoccupazione. Evitiamo perciò di porre in atto comportamenti inutilmente rischiosi dato che molti di voi (a fine giornata o ferie) andranno via lasciando i problemi ai paesani. Pertanto, va rispettata la proprietà altrui.
Non sentiamoci autorizzati a varcare recinti o cancelli solo per fare foto o avvicinarsi all’animale. Se uno vi entrasse in casa per vedere cosa fate, sareste contenti?
Chiediamo, inoltre, una presenza maggiore delle autorità di sicurezza (carabinieri, forestale, guardia parco) soprattutto la sera tardi e la mattina presto in quanto molti approfittano di questi momenti per girare liberamente in paese e creare possibili pericoli.
Come ASSOCIAZIONE ci rendiamo conto della bellezza ed emozione nell’osservare questo miracolo della natura e proprio per consentire a più persone di godere di tale bellezza in condizioni di sicurezza chiediamo di istituire dei punti di osservazione obbligatori allo scopo di impedire di girare per le vie interne del paese. Tali punti potrebbero essere individuati nella “Pulciara”, nel “Calvario” e nei “Giardinetti”.
Confidiamo nella collaborazione di tutti affinchè l’Orso sia per la nostra zona una risorsa e non una fonte di pericolo”.