L’orchestra Giovanile della Diocesi presenta “Musica per mano”, il progetto musicale rivolto a ragazzi con fragilità e disabilità



Avezzano – “Musica per mano”, è questo il titolo del progetto presentato ieri mattina, presso la Sala riunioni del Seminario della Curia vescovile di Avezzano, dall’Associazione Orchestra Giovanile della Diocesi dei Marsi, un progetto innovativo destinato a ragazzi con fragilità e disabilità delle associazioni ANFAS Avezzano, AIPD Marsica e ContamInAzione di Luco dei Marsi.

Presenti alla conferenza di presentazione, oltre ai vari referenti del progetto, anche il Vescovo dei Marsi Giovanni Massaro, l’assessore alla cultura del comune di Avezzano Pierlugi Di Stefano e il Presidente del corso di laurea DAMS Paola Besutti.

Si tratta di un’importante novità a livello territoriale, incentrata soprattutto sull’inclusione sociale e sullo sviluppo di competenze tramite la socializzazione, che avrà durata di 8 mesi, da febbraio a dicembre 2022: “Crediamo fortemente che la condivisione sia un forte fattore di crescita, soprattutto per ragazzi che spesso si trovano ad affrontare fragilità o disabilità che li vedono isolati, soprattutto a seguito dell’emergenza pandemica che ha notevolmente ridotto le attività del terzo settorei”, commenta così la musicologa Francesca Piccone, responsabile scientifico del progetto.

L’orchestra Giovanile della Diocesi dei Marsi, attiva da tempo sul territorio, sta ottenendo sempre più successi, rivelandosi una realtà che da lustro alla Marsica, grazie anche al lavoro costante del presidente Gianmarco Di Cosimo: “Siamo soddisfatti di ciò che stiamo realizzando, passo dopo passo. “Musica per mano” è l’esempio di come ci teniamo ad accompagnare nei percorsi formativi coloro che si affidano a noi come fossimo una grande famiglia”, conclude Francesca Piccone, felice per l’inizio imminente di questo progetto al quale tiene molto.



Leggi anche