Little Big Italy a Stoccolma, vince Claudio Mancini di Aielli



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Aielli – Un aiellese, Claudio Mancini, ha vinto una puntata del famoso programma televisivo Little Big Italy, guidato dal Francesco Pannella, che mette in sfida tre ristoranti italiani in una città straniera.

Mancini, come racconta sui social il Sindaco di Aielli Enzo Di Natale, è emigrato con la sua famiglia prima in Svizzera poi in Svezia, a Stoccolma, dove ha aperto il suo ristorante di cucina italiana.

L’altro ieri, tra i concorrenti presenti nel programma televisivo Little Big Italy, andato in onda sul canale NOVE, c’era anche un aiellese, Claudio Mancini” ha raccontato Di NataleIn ogni puntata la gara si gioca  tra tre ristoranti italiani in una città straniera. Nella trasmissione viene valutata la qualità della cucina italiana e l’italianità che si riesce a trasmettere con le varie portate. Nell’ultima puntata la competizione era tra tre ristoranti italiani presenti a Stoccolma”.

Come ho già scritto, Claudio è un aiellese, emigrato da piccolo con la famiglia, prima in Svizzera poi a Stoccolma. Lì su, a migliaia di km dal suo paese natale, ha messo su un ristorante coi i fiocchi, Restaurant Mancini il nome del locale, pluripremiato e sempre presente nelle classifiche dei migliori ristoranti italiani presenti nel mondo. Per la cronaca, la puntata l’ha vinta lui” ha continuato il Sindaco.

Il primo cittadino aiellese ha anche voluto sottolineare la grande generosità di Claudio Mancini verso il suo paese di origine: “Nel periodo peggiore della pandemia, quando facemmo partire la colletta per acquistare tamponi rapidi, il Signor Mancini offrì 1000 €. Questo solo per sottolineare quanto sia ancora legato al suo paese di origine. Complimenti Claudio e grazie ancora”.