Lite tra due dipendenti delle Poste finisce in Tribunale



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Lite tra dipendenti delle Poste Italiane finisce in Tribunale. La vicenda risale al 2013 ed è accaduta in un ufficio centrale di Avezzano. Nel corso di una normale giornata di lavoro una donna avezzanese, C.S., 51 anni, avrebbe dato una spallata ad una collega e l’avrebbe minacciata: “Vaffanculo, ti faccio passare i guai” le avrebbe detto.

Lite tra due dipendenti delle Poste finisce in Tribunale
L’avvocato Mario Del Pretaro

A seguito della lite, l’altra donna si è sentita poco bene ed è stata trasportata dal 118 all’ospedale civile di Avezzano per accertamenti.

Per questo motivo, la dipendente di Poste Italiane ha denunciato per minacce e lesioni la collega e si è costituita parte civile nel processo. Finita davanti al Giudice di Pace del Tribunale di Avezzano,Agostino Colucci,  C.S. è stata assolta con formula piena perchè il fatto non sussiste.

La difesa infatti, rappresentata dall’avvocato Mario Del Pretaro, è riuscita a dimostrare la totale estraneità di fatti dell’avezzanese.




Lascia un commento