Linea Roma-Avezzano: ragazza tenta il suicidio sdraiandosi sui binari, necessario l’intervento delle forze dell’ordine e ritardi fino a 30 minuti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Intorno alle 14:30 di ieri una ragazza di origine emiliana ha tentato il suicidio sdraiandosi sui binari all’altezza della stazione di Guidonia-Montecelio-S. Angelo. “Dalle ore 14:30“, ha fatto sapere RFI tramite un comunicato,”sulla linea Roma-Avezzano-Sulmona, il traffico ferroviario è sospeso in prossimità di Guidonia a causa della presenza di persone non autorizzate in prossimità dei binari che comporta l’obbligo di arresto di tutti i treni nel tratto interessato. E’ in corso un intervento da parte delle Forze dell’Ordine per garantire la ripresa del traffico ferroviario.” La ragazza è stata portata in ospedale per degli accertamenti ed i sanitari hanno constatato che presentava solamente dei piccoli tagli che si era autoinferta. Sembrerebbe che la ragazza sia recidiva nel compiere gesti estremi: già in passato infatti avrebbe provato a porre fine alla propria vita più volte. Il traffico ferroviario è ripreso regolarmente alle ore 14:55, dopo l’intervento delle forze dell’ordine, con 3 treni regionali che hanno accumulato ritardi fino a 30 minuti.