Lilt Avezzano riparte da un nuovo studio all’avanguardia. Presentata la nuova sede in Via Vidimari



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Si è svolta l’inaugurazione della nuova sede Lilt (Lega italiana Lotta Tumori) sezione di Avezzano, in via Vidimari 64. L’associazione, impegnata attivamente nella lotta contro i tumori, ha aperto le porte di quello che sarà il suo nuovo centro nevralgico, vera base operativa di tutta l’attività di prevenzione sul territorio.

Presenti al taglio del nastro il Presidente Lilt Avezzano, Dott. Antonio Addari, con il team di volontarie, la Segretaria Lilt sezione L’Aquila-Avezzano, la Dott.ssa Roberta Rico, il Vescovo della Diocesi dei Marsi Mons. Pietro Santoro, il Primo Cittadino Giovanni Di Pangrazio, la Prof.ssa Maria Teresa letta, Vice Presidente Nazionale Croce Rossa Italiana. Tra gli ospiti, l’attore Corrado Oddi e Miss Lilt L’Aquila, Anna Bruna Di Iorio.
La nuova sede si è mostrata al pubblico in tutto il suo splendore ma non solo. L’estrema funzionalità è rappresentata da uno studio dotato di mezzi e strumenti all’avanguardia per visite senologiche e ginecologiche. A breve, tra l’altro, sarà possibile prenotare presso la stessa sede anche visite urologiche e dermatologiche.
Una grande soddisfazione, dunque, per il Presidente Antonio Addari che, con il gruppo delle volontarie, ha dato il benvenuto ai presenti prima di passare la parola al Sindaco Di Pangrazio, da sempre vicino all’attività della Lilt, a cui sono seguiti i migliori auguri della Prof.ssa Letta. L’incontro si è concluso con la benedizione del Vescovo della Diocesi dei Marsi, Mons. Pietro Santoro, che ha ribadito l’importanza dell’impegno solidale di tutte le persone coinvolte nel progetto, il cui lavoro, da anni, contribuisce a rendere la sezione avezzanese una vera e propria eccellenza tra i gruppi impegnati nella lotta contro i tumori.




Lascia un commento