Liberazione di Silvia Romano, Enrico Mentana “contro” il post del sindaco di Ovindoli Simone Angelosante

Ovindoli – Enrico Mentana, giornalista e direttore del TG di La7, non fa giri di parole quando, sul proprio canale Instagram, pubblica e rilancia un post in cui Simone Angelosante esprime il proprio pensiero in merito alla liberazione della cooperante milanese Silvia Romano.

Le parole di Angelosante vanno a cercare un inquietante parallelismo tra le divise delle SS, gli ebrei liberati dai campi di sterminio nazisti e gli abiti indossati da Silvia al rientro in Italia.
Mentana, con la schiettezza che riserva a molti, scrive: “
Non è un fesso qualunque, l’autore di questo orrore è stato eletto due volte: a sindaco di Ovindoli e a consigliere regionale in Abruzzo. Per la Lega“. 

A cascata, ovviamente, seguono una miriade di commenti da parte degli innumerevoli followers del giornalista. Alcuni mostrano pietà per l’Abruzzo, altri esprimono il proprio sbigottimento e il proprio sconcerto al cospetto delle considerazioni di Angelosante, altri ancora dichiarano che chiunque è libero di esprimere la propria opinione. Rimane fuori di dubbio che il post pubblicato da Angelosante sta scatenando sui social un vero putiferio.

Leggi anche