fbpx
sabato, 27 , Febbraio

Una creazione con i sassi in ricordo di Gian Mauro Frabotta

“Ora sono nella vetta più alta nel Paradiso che immaginavo”

Prima pagina

LFoundry, la RSU di stabilimento diffida l’azienda che avrebbe impiegato lavoratori interinali per sostituire quelli in sciopero

Avezzano – Nel tardo pomeriggio di ieri, con una comunicazione interna, la RSU di fabbrica di LFoundry, ha scritto una mail all’Amministratore Delegato dell’azienda, Marcello D’Antiochia, per chiedere spiegazioni circa la notizia circolata con l’inizio dello sciopero del personale 4+4 daily e di quello part time diurno.

Pare che nella circostanza, siano stati impiegati lavoratori interinali temporanei. Nella mail, girata per conoscenza a tutte le sigle sindacali, ma anche al Prefetto e all’Ispettorato del Lavoro, la RSU di stabilimento si dice certa che si sia trattato di un malinteso, tuttavia diffida l’azienda dal perseguire tale comportamento.

Ricorda inoltre a Marcello D’Antiochia, Fabrizio Famà, Responsabile del personale, Alessandro Albertini, direttore delle risorse umane e Fabrizio Felli, responsabile per le relazioni con i sindacati, che eventuali comportamenti del genere si configurano come illegittimi e qualificabili come condotta antisindacale, ai sensi dell’art. 28 della legge n. 300 del 1970.

Sarebbe invece in contrasto con la legge n° 230 del 1962, sia l’assunzione a termine di altri lavoratori per sostituire quelli scioperanti, sia la corresponsione di trattamenti di miglior favore ai dipendenti disposti a sostituire quelli in sciopero.

Latest Posts

Ultim'ora