L’ex portavoce dell’Opus Dei Pippo Corigliano presenta il suo ultimo libro



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco – Domenica 20 Novembre, alle 16.30, nella sala Convegni del Centro Diurno per Anziani “Padre Costantino Puglielli”, il “Gruppo Leggendo …..e non solo”, con il patrocinio gratuito del Comune di Trasacco, invita alla presentazione del libro Pippo Corigliano: “Siamo in missione per conto di Dio” edito da Mondadori.

L’autore del volume, considerevole testimone della storia del cattolicesimo, è stato per quarant’anni portavoce dell’Opus Dei in Italia. Ha fatto parte della Commissione regionale, l’organo di governo delle attività dell’Opera nel nostro paese. Esperto di comunicazione, segue da sempre le attività formative dell‘Opus Dei con i giovani.

La moderazione del dibattito è affidata a Francesco Sciarretta, membro del Gruppo organizzatore, e durante l’incontro, con ingresso gratuito, si parlerà, tra glia altri temi, del “coraggio” e la cultura di Ettore Bernabei, la creatività e la sensibilità umana di Leonardo Mondadori, la lealtà e l’acume di Indro Montanelli, il senso morale e il contatto con la natura di Susanna Tamaro – ma anche l’umiltà, la tenacia e la pazienza dei tanti che vivono la loro fede al di fuori della luce dei riflettori – sono la prova di come l’amore e la dedizione possano aiutare a “santificare il lavoro”, a “santificarsi nel lavoro” e a “santificare gli altri con il proprio lavoro”.

L’iniziativa è organizzata dal gruppo “Leggendo e…non solo”, costituito nell’ottobre 2014, libero e aperto a tutti. Il direttivo è composto da Tonia Aratari, Loredana di Passio, Adele Grasso, Graziella Marangoni, Lucia Mosca, Andrea Oddi, Lina Pisegna, Michele Retico, Francesco Sciarretta e Ascenza Zarroli. Il gruppo si propone di avviare iniziative per valorizzare la biblioteca, cercando di coinvolgere persone già motivate, affinché possano mettere a disposizione della collettività la loro esperienza. Tra le altre cose, l’idea è quella di condividere il piacere della lettura, approfondire ed estrinsecare progetti, gestire attività basate su forme di pensiero volte a promuovere un dialogo culturale, aprire spazi e tempi dialogici e realizzare iniziative in modo da avvicinare anche le nuove generazioni.




Lascia un commento