Le Stanze del Tempo, tra storia e memoria nel cuore del centro storico di Luco dei Marsi


Luco dei Marsi – Un ideale viaggio nella storia e nella memoria delle terre fucensi e del prosciugamento del Fucino, in una formula di grande potenza suggestiva ed evocativa. É l’evento a tema “Le Stanze del Tempo”, in programma per oggi, venerdì, 15 luglio, alle 21, a Luco dei Marsi, che vedrà protagonista la compagnia teatrale “Lanciavicchio”. Cornice d’eccezione della rappresentazione, la piazza centrale, gli antichi vicoli – le rue – e le piazzole del borgo storico, per l’occasione peculiari “stanze della memoria”, in cui gli Artisti accompagneranno i partecipanti a ripercorrere tempi,  luoghi e personaggi della storia del Prosciugamento del Fucino, il terzo lago d’Italia per estensione, e in cui storia, storie e leggende si intrecceranno in una narrazione avvincente, tra la luce delle candele, i suoni e le parole che riportano l’eco profonda di realtà che non sono più ma che permeano la memoria e la fisionomia profonda delle terre fucensi. 

“Un appuntamento culturale straordinario, che invito a non perdere”, ha spiegato la sindaca Marivera De Rosa, “Il Teatro Lanciavicchio dà vita, come sempre, a progetti di assoluto rilievo, in grado di appassionare un ampio pubblico e di avvicinare al teatro anche sensibilità meno allenate al genere, con grande valenza artistica e la capacità di generare produzioni suggestive e di grande spessore”. Lo spettacolo, in forma itinerante, vedrà gli spettatori, suddivisi in piccoli gruppi,  visitare le diverse “Stanze”, “Ognuna delle quali restituisce tempi, luoghi e personaggi della storia del Prosciugamento del Fucino, il terzo lago d’Italia per estensione. […]. In ogni stanza dello spettacolo storie e leggende si fondono con elementi narrativi ricavati dai dettagli tecnici della colossale opera di ingegneria idraulica, dal patrimonio bibliografico, e da paesaggi della memoria collettiva. Una memoria collettiva scandita da un tempo frammentato e rimodulato, ogni volta diverso ad ogni passaggio di stanza. Un viaggio che restituisce l’immagine di un Abruzzo arcaico eppure al centro di profondi processi di innovazione: un Abruzzo sempre distante dalla percezione emotiva dei più, eppure in grado di trasformarsi e rinnovarsi nella sua stessa natura”, come nella presentazione della Compagnia.

Ideazione, Drammaturgia e Testo di Stefania Evandro, regia di Stefania Evandro e Antonio Silvagni

Lo spettacolo è gratuito, è consigliata la prenotazione al numero:  3891130000


Invito alla lettura

Ultim'ora

Francesca Scampoli conquista la fascia di Miss Eleganza a Meta di Civitella Roveto

Meta di Civitella Roveto – Ieri sera, 14 agosto a Meta di Civitella Roveto, Francesca Scampoli 20 anni di Pescara conquista la fascia di Miss Eleganza Abruzzo 2022 e accede ...


Successo per il “Beach Volley-Night” ad Antrosano

Si è conclusa ieri la manifestazione sportiva “Beach Volley-Night 2022” 3×3 misto, organizzata dall’A.S.D. Leonessa Avezzano Volley 2015 in collaborazione con l’ASI (Associazioni sportive sociali ...

Concerto “sogno d’amore” di ferragosto con l’Ancestral Chamber Music

Ancora un imperdibile appuntamento dell’Estarte Maglianese, questa sera, 15 agosto alle ore 21.30, presso l’incantevole cornice del laghetto di Magliano de’ Marsi, l’Amministrazione Comunale, ospiterà un meraviglioso concerto dell’ANCESTRAL CHAMBER MUSIC. ...

Il Sole 24 Ore esalta un’eccellenza dell’imprenditoria enogastronomica avezzanese: l’osteria contemporanea “Mammaròssa” di Franco Franciosi

AVEZZANO – Un vero e proprio tributo ad una realtà di eccellenza dell’imprenditoria cittadina, e in un settore, peraltro, che più di altri sta patendo ...

Per la festa dell’Assunzione una poesia di Maria Assunta Oddi

Il 15 agosto si festeggia nel mondo cattolico l’Assunzione della Vergine Maria al cielo in corpo e anima. Fu Papa Pio XII il 1° novembre ...