Lavori pubblici, il sindaco Di Pangrazio: “Infrastrutture rinnovate o realizzate per la prima volta. Procede il restyling della città”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Riceviamo e pubblichiamo dall’ufficio stampa del Comune di Avezzano.

Procede a pieno ritmo il programma di restyling della città. Ai numerosissimi lavori eseguiti per la manutenzione straordinaria o – come nel caso della rete idrica e fognaria di via Jenner, nella zona sud della città – per la realizzazione ex novo di infrastrutture essenziali, vanno ad aggiungersi quelli ultimati nelle scorse settimane in diverse aree di Avezzano. La città si trasforma e diventa più vivibile e accogliente in tutte le zone: da piazza Cavour, dove si è proceduto con il rifacimento del manto stradale, lavori che hanno incluso la fresatura della vecchia pavimentazione, la stesa di Binder e tappetino di usura, a via Nuova, via Circonfucense e via G. D’Andrea, dove sono stati effettuati gli stessi lavori di rifacimento totale della pavimentazione stradale, mentre nella frazione di Caruscino è stata realizzata la nuova via Palestrina.
Non solo manutenzione straordinaria di strade e piazze, ma anche elementi rappresentativi del territorio, come nel caso del fontanile nella frazione di Castelnuovo, dove è stato anche ristrutturato il muro di sostegno dell’opera.
Quasi al traguardo i lavori per la realizzazione di una nuova strada di collegamento tra via Sanzio e via Magenta, in Borgo Via Nuova. Ai nastri di partenza, tra i lavori per i quali è stato già avviato l’iter per la realizzazione, vi sono quelli che renderanno ‘nuove di zecca’ via B.Cofini e via G. Cofini, via Tarantelli, dove saranno rinnovati anche i marciapiedi, come pure in via del Querceto, via delle Fornaci e via Cosenza. Inoltre, lavori per la manutenzione straordinaria  della pavimentazione stradale e dei marciapiedi sono in programma  per via Don Minzoni, via Torlonia, e via Fucini-via Capuana, nella frazione di Antrosano.
Nella frazione di San Pelino, invece, con il progetto di ampliamento della carreggiata e messa in sicurezza di via Verga, nel tratto compreso tra via Monte Cervaro e via Romana, la strada diventerà un efficace collegamento tra la zona est e la zona nord della città, in grado di consentire un traffico veicolare più scorrevole, diventando così una variante agevole e sicura all’utilizzo della Tiburtina.
“Abbiamo lavorato alacremente e continuiamo a farlo per migliorare ancora di più la nostra bella città”, ha spiegato il sindaco Giovanni Di Pangrazio, “Lo facciamo attraverso opere di riqualificazione e ristrutturazione, ma anche di messa in sicurezza dei tratti stradali percorsi ogni giorno da migliaia di cittadini. Abbiamo puntato alla trasformazione e alla valorizzazione della città, come anche a renderla più funzionale. I risultati conseguiti attraverso i tanti cantieri aperti in questi anni sono per noi fonte di soddisfazione, come non possono che esserlo per i cittadini, che fruiscono di infrastrutture rinnovate o, in tanti casi, realizzate per la prima volta”.




Lascia un commento