Lavori pubblici, Di Pangrazio: “Continuiamo ad aprire cantieri in città”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “La città di Avezzano sempre più protagonista del miglioramento con l’avvio di importanti opere pubbliche sulle nostre strade”. Così il sindaco Giovanni Di Pangrazio introduce gli interventi avviati e in corso in questi giorni su due arterie importanti, quella di Via Venezia a Paterno e quella in Via Caruscino, strada principale del quartiere omonimo.

Lavori pubblici, Di Pangrazio: "Continuiamo ad aprire cantieri in città"“In via Venezia verrà rifatta la pavimentazione stradale per 200 metri, con betonella per qualificare il camminamento del tratto che va da Piazza dei Caduti al piazzale della Chiesa di San Sebastiano. L’importo complessivo è di 80.000 euro e i lavori termineranno entro la prima settimana di giugno. In programma abbiamo una seconda tranche di interventi da attuare dopo le feste patronali, che va dal piazzale della Chiesa a via della Canaletta”.

“A Caruscino, invece, si tratta di un’opera che la comunità attendeva da oltre 35 anni – ha spiegato il sindaco – basti pensare che l’ultima sistemazione della strada fu realizzata dall’ente Fucino e risale al 1965. In pochi giorni, un arteria nevralgica per Caruscino sarà messa in sicurezza con la ri-bitumatura, la ricopertura delle buche, alzando il livello della strada in modo tale da evitare pericoli per chi percorre il tratto, lungo 400 metri. L’importo complessivo è di circa 40.000€”.

Lavori pubblici, Di Pangrazio: "Continuiamo ad aprire cantieri in città"“Qualsiasi Amministrazione funziona al meglio solo grazie al fattivo contributo della gente, dei cittadini, che sono i reali portavoce delle esigenze del territorio. Un ringraziamento all’assessore, Luca Angelini, che ha sposato appieno il progetto, seguendolo in ogni fase con dedizione e impegno. Un grazie, poi, a Stefano Lanciotti, un cittadino attivo che si è dato da fare per rappresentare al meglio le esigenze dei residenti del suo quartiere”.




Lascia un commento