Lavori al “Leo Attili”, spuntano i necrologi dello stadio



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tagliacozzo. Ieri le fotografie dei saggi archeologici al “Leo Attili” erano diventate virali, scatenando sui social network numerosi post di protesta dei cittadini che non accettano la scelta dell’amministrazione di costruire un nuovo polo scolastico in quell’area.

Questa mattina il paese si è svegliato tappezzato di necrologi dello stadio, che riportano la scritta:

”Oggi 2 aprile 2019 è venuto a mancare all’affetto di tutti i Tagliacozzani lo stadio Leo Attili (1920-2019). Grazie all’Amministrazione Comunale”.

Ci segnalano anche degli striscioni di protesta che ora, però, sono stati rimossi.

Uno degli striscioni ha suscitato forti polemiche sui social network, dove sono apparsi post di condanna per la natura della scritta anche sulle bacheche di chi è contro lo smantellamento del “Leo Attili”.