“L’Aviatore” in scena al Teatro dei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Il Tenente Luigi De Pol aveva 24 anni e si sarebbe dovuto sposare l’11 agosto 1940 con la sua Marisa, ma intorno al 10 giugno dello stesso anno (data della dichiarazione di guerra da parte di Mussolini), ricevette la cartolina di mobilitazione, che lo invitava a partire. Il Tenente, che visse un profondo travaglio interiore, senza dare spiegazioni lasciò la fidanzata, appena ventenne, attirandosi gli strali di tutta la sua famiglia.

La verità si seppe solo qualche mese dopo, il 4 febbraio del 1941, quando alla madre di Luigi De Pol (al quale, ad Avezzano, è stata intitolata una via), ricevette la sua lettera (postuma) in cui rivelava la verità. Una lettera che fa venire i brividi. La storia dell’aviatore Luigi De Pol è un’importante testimonianza della cultura e dell’identità marsicana e dell’Italia intera. Nello spettacolo del 1° dicembre uno spaccato della vita della nostra nazione durante gli anni ’40.

Mario Cantoresi è l’autore de “L’Aviatore” (per l’occasione anche attore), spettacolo teatrale che vede alla regia Sandro Argentieri; musiche originali di Emilia Di Pasquale (Maestro, direttore d’orchestra); al violoncello Flavia Massimo. La compagnia “Novecento” si propone di riscoprire ed evidenziare la storia dei nostri soldati.

Ne fanno parte gli attori: Sandro Argentieri, Nice Appugliese, Alessia Neutratova, Edda Comegna, Donatella Stornelli, Bianca D’Amore (Soprano: accompagnerà i momenti salienti della rappresentazione con la sua splendida voce), Marco Concordia, Andrea Debruyn.

L’evento avrà luogo, con il patrocinio del Comune di Avezzano e dell’Associazione Arma Aeronautica di Avezzano, al Teatro dei Marsi venerdì 1° dicembre, alle ore 20,45. Per informazioni sui biglietti: 3296166185. La serata verrà presentata dalla giornalista Orietta Spera, che sarà anche la madrina dell’avvenimento. Il 1° dicembre, nell’atrio del Teatro dei Marsi, in mostra le divise storiche e i vessilli dell’Arma Aeronautica Italiana.




Lascia un commento