L’Avezzano rugby perde a Frascati, Lanciotti: ” Era una partita che potevamo vincere peccato gli errori individuali”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – L’Avezzano rugby perde 34 a 5 in trasferta conto il Frascati nonostante abbia espresso un buon gioco per tutti gli 80 minuti. ” Il risultato purtroppo non rispecchia quello che è accaduto in campo – ha dichiarato la seconda linea Cristian Martini – perché abbiamo avuto molto possesso di palla e varie occasioni per marcare la metà; a causa, però, di errori individuali – ha specificato -,  sia in fase offensiva sia in quella difensiva, non siamo riusciti a gestire la partita che è stata controllata dai padroni di casa abituati a giocare su un terreno di gioco in pessime condizioni”.

I gialloneri, infatti, hanno avuto una percentuale maggiore di possesso di palla riuscendo a schiacciare i frascatani nella loro metà campo per tutto il secondo tempo ma non sono riusciti a segnare. L’unica marcatura, timbrata al primo tempo da Traore, è stata frutto di una stupenda azione di gioco che si è sviluppata in più fasi.

” Era una partita che potevamo vincere – ha detto il capitano, Roberto Lanciotti – dati anche i miglioramenti nelle fasi statiche ma abbiamo avuto dei problemi nella fase difensiva  e delle ingenuità ci sono costate care; siamo troppo frettolosi – ha specificato – anche quando arriviamo a ridosso della meta avversaria ma resta il fatto che stiamo migliorando”. Da segnalare, infine, la sconfitta dell’under 18 che ha perso a Roma contro il Villa Panphili 34 a 5. 




Lascia un commento