L’Avezzano batte l’Amiternina e si avvicina alla salvezza



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – E’ bastato un guizzo di Di Curzio all’Avezzano per battere l’Amiternina e condannarla così alla retrocessione in Eccellenza. Tre punti d’oro per i marsicani che, a questo punto, possono guardare alla classifica con un pizzico di tranquillità in più.

Diciamolo subito: non è stata una gara spettacolare. Il peso della posta in palio, così come la domenica precedente contro il Montegranaro, ha condizionato la gara limitando al minimo lo spettacolo. Ma a questo punto della stagione, più che lo spettacolo, conta il cuore e la voglia di non mollare.

Ed è stato così che i biancoverdi, al 13′, si sono ritrovati in vantaggio: rilancio dell’estremo difensore Di Girolamo, Di Genova appoggia di testa per l’accorrente Di Curzio che supera in velocità un avversario e deposita in rete. Nella ripresa l’Amiternina si gioca il tutto per tutto ad attacco a pieno ritmo, l’Avezzano soffre e si chiude in difesa. Ma il risultato non cambia più. Ed ora l’Avezzano è vicinissimo al traguardo salvezza.




Lascia un commento