Lastre di eternit interrate e frantumate: indagati quattro avezzanesi

Avezzano – Quattro persone sono state iscritte nel registro delle notizie di reato con l’accusa di gestione dei rifiuti non autorizzata e divieto di abbandono di rifiuti. Si tratta di B.S. 68 anni, M.N., 66 anni, G.D.F., 50 anni, e F.F., 68 anni, tutti residenti ad Avezzano.

Nei giorni scorsi, i carabinieri forestali, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno notato, all’interno di un’area recintata di proprietà di un’azienda del nucleo industriale di Avezzano, due cumuli di terra da scavo e tre soggetti che stavano interrando e frantumando lastre di eternit mentre una quarta persona si trovava sul tetto del capannone intento all’applicazione di guaina bituminosa.

Lastre di eternit interrate e frantumate: indagati quattro avezzanesi
Avvocato Luca Motta
Lastre di eternit interrate e frantumate: indagati quattro avezzanesi
Avvocato Mario del Pretaro

All’interno dell’area sequestrata, gli agenti hanno rinvenuto tre cataste di lastre ondulate in cemento, mentre le altre, parzialmente frantumate, erano state interrate in due buche. I quattro indagati sono difesi dagli avvocati Luca Motta, Mario Del Pretaro, Gianluca Presutti e Paolo Palma. Titolare del procedimento è il PM Ugo Timpano.