lunedì, 8 , Marzo

Oggi sono 553 i nuovi casi positivi in Abruzzo

età compresa tra 6 mesi e 100 anni
L’Associazione “Veronica Gaia Di Orio” e l’Istituto Tecnico Economico “Galileo Galilei” di Avezzano insieme per sensibilizzare i giovani verso una corretta convivenza scolastica

Prima pagina

L’Associazione “Veronica Gaia Di Orio” e l’Istituto Tecnico Economico “Galileo Galilei” di Avezzano insieme per sensibilizzare i giovani verso una corretta convivenza scolastica

Avezzano  – L’Associazione “Veronica Gaia Di Orio”, per la Ricerca e la Lotta alla Depressione Giovanile, organizza degli incontri “Dentro e fuori da sé stesso” presso l’Istituto Tecnico Economico “Galileo Galilei” di Avezzano per sensibilizzare i giovani verso alcune tematiche di rilevante importanza.

Gli incontri di riflessione e approfondimento mirano in particolare ad attrarre l’attenzione del mondo giovanile verso una corretta convivenza scolastica, la gestione delle emozioni e la condivisione in armonia con gli altri.

Durante l’anno scolastico 2019/2020 gli incontri saranno tre. Il primo si terrà il 19 novembre prossimo con la Prof.ssa dell’Università degli Studi di L’Aquila e Psicologa Dina Di Giacomo che si occuperà de “Il pensiero creativo. Saper prendere decisioni e gestire i problemi assumendosi la responsabilità. I social media”; il secondo, previsto per il 12 dicembre, sarà tenuto dal Prof.  Ferdinando Di Orio, fondatore dell’Associazione “Veronica Gaia  Di Orio” in ricordo della figlia prematuramente scomparsa, sulla “Libertà e democrazia nel mondo giovanile.
I diritti e i doveri degli adolescenti
” ed infine il terzo, in programma per il 29 gennaio 2020, il Professore e Avvocato Claudio Di Cesare si occuperà de  “La funzione delle regole nei vari tipi di comunità. L’importanza dell’acquisizione di regole di comportamenti corretti nella scuola”.

Una bellissima iniziativa dell’Associazione che vuole far conoscere ai giovani l’importanza della comunicazione e della condivisione e dell’Istituto Tecnico Economico “Galileo Galilei” di Avezzano che, come lo scorso anno, ha accolto questo progetto con entusiasmo e sensibilità e grazie ai professori e alla Preside Annamaria Fracassi gli studenti sono attivamente coinvolti nel progetto.

Ultim'ora