L’Abruzzo è Mondiale a Roccaraso. A Pescara la presentazione degli Inline Hockey World Championships 2021



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Orgoglioso di portare il mondiale in Abruzzo. Ha dichiarato Sabatino Aracu, presidente World Skate (Federazione Mondiale Sport a Rotelle), ieri mattina, nel corso della conferenza di presentazione dei Campionati Mondiali di Hockey Inline 2021, che si terranno a Roccaraso dall’8 a 19 Settembre

“I mondiali dovevano essere disputati in Colombia – ha spiegato Aracu – ma causa pandemia siamo stati costretti a cambiare sede. L’Abruzzo passa per salvatore del torneo, grazie al nostro impegno, alla Regione, al presidente Marco Marsilio e all’assessore Guido Liris”. Il Palaghiaccio G. Bolino vedrà impegnate le rappresentative maschili e femminili contendersi il titolo mondiale. 

“E’ un torneo sofferto, per via della pandemia  –  ha continuato il presidente Aracu – Abbiamo trovato subito la disponibilità della Regione. L’unico palazzetto in grado di ospitare un evento di questa portata in Abruzzo è quello di Roccaraso. Ringrazio il sindaco Di Donato per aver concesso subito la struttura”. A dieci anni di distanza la competizione torna a Roccaraso. Ad affrontarsi saranno 16 squadre maschili e 10 femminili. 

La cerimonia di apertura sarà Domenica 12 settembre nel pomeriggio al Palaghiaccio Bolino, e poi continuerà la sera con i fuochi artificiali. Nel torneo Femminile saranno due i gironi. Girone A: Usa, Francia, India, Lettonia, Messico; Girone B: Spagna, Italia, Argentina, Svizzera, Colombia. 

In quello Maschile, dove fa clamore l’assenza del team USA, campione in carica dopo il trionfo a Barcellona 2019, ad affrontarsi saranno:  girone A : Repubblica Ceca, Spagna, Svizzera, Colombia; girone B: Francia, Canada, Slovacchia, Italia;  girone C: Lettonia, Chinese Taipei, Messico, Polonia; girone D: Germania, Namibia, India, Argentina. 

“L’Abruzzo ha già dimostrato di poter essere protagonista e in grado di ospitare manifestazione così importanti come questo mondiale – ha sottolineato il presidente della Regione, Marco Marsilio – Fare dell’Abruzzo una piattaforma intrisa anche di valori sportivi è sempre stato un nostro obiettivo. Lo sport è volano per l’economia. Grandi eventi (come questo mondiale) sono importanti proprio in questo senso. In passato abbiamo perso troppe occasioni”.  

Il Mondiale femminile inizierà l’8 settembre e terminerà il 13. Sabato 11 settembre ci saranno i quarti di finale, domenica 12 le semifinali e lunedi 13 le finali. Il Mondiale maschile si disputerà dal 14 al 19 settembre. Dopo la fase a gironi, la quarta classificata dei gironi A e B affronterà le prime classificate dei gironi C e D per entrare nei quarti di finale, previsti per il 17 settembre. Il 18 le semifinali ed il 19 le finali. 

L’Abruzzo si conferma Regione appassionata di pattinaggio, ribadendo la presenza in questa terra del nostro sport – ha detto Roberto Marotta (segretario generale World Skate) – L’Hockey Inline farà contenti molti appassionati. La Regione è stata straordinaria nel voler accogliere con entusiasmo questa competizione mondiale. Siamo sicuri di fare felici tantissimi tifosi ”.